150 euro per i lavoratori del terziario: così l'Ente bilaterale cerca di frenare la crisi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images 150 euro per i lavoratori del terziario: così l'Ente bilaterale cerca di frenare la crisi
Il segretario regionale Fisascat Cisl Fortunato Lo Papa
  17 ottobre 2022 17:07

L’Ente bilaterale interprovinciale del terziario (Ebt) di Catanzaro, Crotone e Vibo interviene sulla pesante situazione economica legata al rincaro energico con un contributo a favore dei dipendenti delle aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi, a sostegno del rincaro energetico. «Un atto dovuto – sottolinea il presidente Fortunato Lo Papa – in un momento così delicato, che espone i lavoratori ad una lenta asfissia con un aumento dei costi che va di pari passo ad una diminuzione del potere d’acquisto. Crediamo nella forza strategica della bilateralità anche in questi frangenti ». 

Il contributo, di 150 euro sarà destinato a chi è assunto a tempo indeterminato, compresi gli apprendisti e i lavoratori a tempo determinato con un contratto non inferiore a nove mesi continuativi, che svolgano la propria attività nelle province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia e siano in forza presso datori di lavoro in regola con il versamento delle quote contributive a Ebt Terziario da almeno sei mesi all’atto della presentazione della domanda. Altre condizioni per l’accesso al contributo sono l’essere dipendenti da datori di lavoro che applichino integralmente il Contratto collettivo nazionale del Terziario, Distribuzione Servizi, sia per la parte economico – normativa che per quella obbligatoria e siano in possesso di un indicatore Isee del nucleo familiare fino a 15 mila euro.

Banner

Dell’ente, del quale è vice presidente Fernando Lo Bello, sono soci Confcommercio Calabria Centrale, Fisascat Catanzaro, Crotone e Vibo, Filcams Cgil Area Vasta, Uil Tucs Catanzaro. Le erogazioni avverranno fino al raggiungimento della cifra massima deliberata dal Consiglio Direttivo. Un apposito gruppo di lavoro, i cui componenti verranno indicati dal Consiglio, verrà incaricato di provvedere alla verifica delle richieste dei contributi e all’approvazione della concessione degli stessi, massimo uno per nucleo familiare.

Banner

La domanda potrà essere trasmessa a Ebt Terziario di Catanzaro, Crotone e Vibo dal 30 ottobre al 21 novembre, l’esito della richiesta verrà comunicato entro il 30/11/2022. Le modalità di invio sono tramite portale web o raccomandata indirizzata a Ebt Terziario di Catanzaro, Crotone e Vibo, sede operativa via vicoletto San Giovanni n 7 88100 Catanzaro, specificando sulla busta “Caro Energia”;

Banner

A corredo della domanda dovrà essere allegata copia firmata del modulo, generato al termine della procedura di compilazione online, copia firmata dell’autorizzazione al trattamento dei dati personali, generata al termine della procedura di compilazione online, copia fronte retro della carta d’identità del richiedente, copia dell’ultima busta paga del richiedente, copia dell’attestazione Isee in corso di validità, copia dell’ultima bolletta relativa alla fornitura dell’energia elettrica o in alternativa alla fornitura del gas, intestata ad uno dei componenti del nucleo familiare.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner