"Dire e Contraddire", a Catanzaro le semifinali nazionali del Torneo della disputa

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Dire e Contraddire", a Catanzaro le semifinali nazionali del Torneo della disputa

  09 maggio 2024 11:39

Per la prima volta a Catanzaro, nella sala convegni del Palazzo della Provincia, si sono svolte le semifinali nazionali del Torneo della disputa “Dire e Contraddire”.

Il Torneo, al quale partecipano ogni anno gli istituti scolastici dell’intero territorio nazionale, nasce a Taranto nel 2017 a cura dell’avv. Vincenzo di Maggio e dell’avv. Angela Mazzia e nel 2020 diviene oggetto del Protocollo d’intesa tra il Consiglio Nazionale Forense e il Ministero dell’Istruzione, inserito tra i progetti della Commissione educazione alla legalità coordinata dalla Consigliera avv. Federica Santinon.   

Banner

Alla contesa, nell’agorà catanzarese, hanno partecipato le squadre dell’Ordine degli Avvocati di Taranto,  dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata e dell’Ordine degli Avvocati di Vibo Valentia.

Banner

La giuria è stata composta dall’ avv. Bianca Maria D’Agostino, dall’avv. Francesco Pizzuto, entrambi Consiglieri del CNF e dall’avv. Valerio Murgano, Componente della Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane e Direttore della Fondazione Scuola Forense “Giuseppe Iannello” di Catanzaro.

Banner

Tra gli ospiti presente alla manifestazione, la Responsabile e Coordinatrice nazionale del CTS del Torneo, avv. Angela Mazzia del Foro di Taranto, il Vicepresidente dell’Ordine di Catanzaro, avv. Maria Gemma Talerico, il Presidente della Fondazione Scuola Forense, avv. Andrea Gareri, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati Vibo Valentia, avv. Francesco De Luca, il Presidente del CPO di Catanzaro, avv. Rosalba Viscomi, la Consigliera dell’Ordine di Taranto, avv. Silvia Conte e il Consigliere dell’Ordine di Torre Annunziata, avv. Francesco Savastano.

Le squadre sono state guidate dalle referenti territoriali del Torneo, l’avv. Imma Caricasulo per l’Ordine di Taranto, l’avv. Maria Formisano, Vicepresidente dell’Ordine di Torre Annunziata e l’avv. Mariella Contartese per l’Ordine di Vibo Valentia.

L’utilizzo della parola, l’arte della persuasione, la conoscenza delle tecniche oratorie e argomentative hanno caratterizzato gli interventi degli studenti, con il susseguirsi di prolusioni dotte e ampi riferimenti alla filosofia classica e moderna.

L’evento realizzato in Città grazie all’impegno organizzativo profuso dell’avv. Antonello Talerico, componente del Consiglio Nazionale Forense e Consigliere Regionale, è stato patrocinato dal Comune di Catanzaro, rappresentato in sala dal Consigliere Francesco Assisi.

A superare le semifinali la squadra dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, che parteciperà così alla finalissima del 22 maggio che si terrà in Roma nella sede del Consiglio Nazionale Forense.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner