A Cropani il punto d'ascolto diventa realtà: risultato raggiunto per l'associazione Ginevra

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images A Cropani il punto d'ascolto diventa realtà: risultato raggiunto per l'associazione Ginevra

  07 giugno 2021 12:23

di FRANCESCA FROIO

Un progetto tanto atteso e desiderato quello che riguarda  nascita di un Punto Ascolto, divenuto in questi giorni realtà. Pronto a raccogliere le istanze e le esigenze che provengono dal territorio, lo sportello è inaugurato nei giorni all’interno della sede dell’associazione Ginevra a Cropani

Banner

Il gruppo di volontari è partner di Fondazione con il Sud nel realizzando progetto “Bella Piazza” per l’apertura di un Centro di aggregazione, che sarà il punto di riferimento del comprensorio.

Banner

“E, adesso- fanno sapere da Ginevra- dopo il blocco forzato a causa della pandemia da Covid-19 che, purtroppo, ha interessato e colpito l’area del Catanzarese, il progetto è pronto a decollare”.

Banner

 Un luogo per affiancare, per  confrontarsi e accogliere le istanze delle famiglie e delle persone che, in questo particolare momento, hanno bisogno di un’attenzione maggiore. Sarà tutto questo e molto altro il centro d’ascolto che ha sede presso la delegazione comunale di Cropani Marina in via Tirana. 

“Siamo pronti ad accogliere – sottolineano dall’associazione – tutti coloro che sono alla ricercare dell’aiuto necessario per superare quei momenti di disagio e di difficoltà che, purtroppo, nell’ultimo anno sono stati ancora di più aggravati da questa pandemia”.

Una sociologa, una psicologa e un’assistente sociale, sono queste le figure professionali ingaggiate, che verranno affiancate da altre professioniste pronte a curare, coordinare e realizzare concretamente le attività di supporto. A sostenere il progetto e  l’attività anche il comune di Cropani, che avrà un ruolo operativo importante, volto a rendere concreti gli interventi necessari.

Siamo pronti a lavorare – concludono dall’associazione Ginevra – per far crescere sempre di più il nostro territorio, supportando tutti coloro che hanno necessità particolari”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner