A Falerna fra scienza e benessere con "Camminando sotto le stelle”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images A Falerna fra scienza e benessere con "Camminando sotto le stelle”
La locandina sull'iniziativa astronomica a Falerna
  03 agosto 2019 17:40

FALERNA - Proseguono le attività organizzate dalla Pro loco falernese che ripropone un percorso trekking con osservazione astronomica, intitolato “Camminando sotto le stelle”, la particolarità di questa escursione notturna sarà che durante il percorso, sarà presentato il libro "Uno Sguardo al cielo stellato, pillole di astronomia visiva" di Francesco Veltri, fisico e astrofilo che guiderà l osservazione astronomica durante la serata.
Il ritrovo e la registrazione dei partecipanti è previsto per mercoledì 7 agosto alle ore 19.30, in piazza Monumento, dalla cui terrazza si domina l’intero golfo di Lamezia. Qui gli escursionisti potranno anche visitare la Chiesa della Provvidenza.
La prima parte del percorso, sarà dedicata al trekking urbano, dove verranno illustrate le origini del paese, fondato nel seicento su iniziativa della famiglia d’Aquino, descrivendo, altresì, edifici civili e religiosi di pregio. Tra questi, la chiesa parrocchiale, intitolata a san Tommaso e la chiesa del Rosario, attualmente in fase di restauro.
Il serpentone umano proseguirà il cammino e risalendo per i vicoli, il gruppo stazionerà in un giardino all’aperto, dove ascolterà un duo musicale.
La squadra di camminatori, infine, raggiungerà l’altopiano di Istia, la cui superficie ospita un laghetto dove li attenderà, Francesco Veltri, fisico ed astrofilo calabrese. Veltri coinvolgerà e guiderà i partecipanti in un’attività di osservazione astronomica, mostrando loro pianeti, astri e costellazioni e rievocando miti legati all’astronomia.
Al ritorno in paese, il gruppo sarà accolto da suonatori e danze folk e verrà offerto loro un buon piatto di pasta preparato per l’occasione quale ristoro dell’impegnativa camminata. Quanto al percorso trekking, può essere definito turistico (quindi, poco impegnativo), si snoderà per cinque chilometri, avrà una durata prevista di circa due ore e registrerà un dislivello complessivo di duecento metri. Considerati l’orario – concludono nel comunicato – e le caratteristiche del percorso, oltre che del consueto abbigliamento da trekking, bisognerà dotarsi di torcia, allo scopo di illuminare alcuni tratti del percorso e di un telo per potersi distendere durante l’osservazione astronomica”. La fine della manifestazione è prevista per le ore 23,30.

a.c.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner