A Lamezia Terme va in scena il recital del violoncellista Michele Marco Rossi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images A Lamezia Terme va in scena il recital del violoncellista Michele Marco Rossi

  02 aprile 2022 11:08

Domenica 3 aprile presso il foyer del Teatro Grandinetti alle ore 18,30 avrà luogo il recital del grande violoncellista Michele Marco Rossi nell’ambito della stagione concertistica promossa da AMA Calabriacon il sostegno del Ministero della Cultura. Michele Marco Rossi ha eseguito piu` di cento prime esecuzioni assolute e nazionali di nuova musica tra cui opere di Ivan Fedele, Fabio Vacchi, Vittorio Montalti, Noriko Baba, Matteo Franceschini, Alessandro Solbiati, Filippo Perocco, Lucia Ronchetti, Evis Sammoutis, Valerio Sannicandro, Hannes Kerschbaumer, Fabio Cifariello Ciardi, Pasquale Corrado, Maurilio Cacciatore, e ha collaborato con S. Sciarrino, H. Lachenmann, B. Furrer, K. Penderecki, K. Huber, E. Poppe, A. Fuentes, U. Chin. I suoi recital solistici vengono programmati nelle principali stagioni concertistiche dove collabora anche con musicisti e ensemble internazionali tra cui Ensemble Modern e Accroche Note.

Nel 2019 debutta insieme a P. Aralla con “De Culpa Sonoris”, un nuovo progetto di teatro strumentale su Shakespeare commissionato da Mittelfest. In questo lavoro il ruolo attoriale e compositivo di M.M.Rossi si definisce in una esperienza ancora piu` netta, e che la critica accoglie come “geniale” (Euronews). Come solista con l’orchestra esegue la prima esecuzione assoluta di "Dove non si tocca in mare" di P. Corrado con I Solisti Aquilani (Biennale di Venezia, la prima assoluta di “Adagio e Minuetto variati” di G. Petrassi con l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da M. Angius, la prima italiana di “Dioscuri” di I. Fedele (Orchestra Sinfonica Abruzzese), di cui esegue anche il Concerto n. 1 e il Concerto n. 2 per Violoncello e Orchestra in un’unica serata con l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, la prima assoluta di “Passionis Fragmenta” di S. Sciarrino con l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da M. Angius. Nel 2022 Rossi debuttera` come solista con l’Orchestra Haydn di Bolzano (“Seven Words” di S. Gubaidulina, diretto da K. Nagano), con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna (prima esecuzione assoluta di “Aventura” - Secondo Concerto per Violoncello e grande Orchestra di L. de Pablo, diretto da O. Lyniv), ed eseguira` in prima assoluta con I Solisti Aquilani il Terzo Concerto per Violoncello e Orchestra di I. Fedele, a lui dedicato.

Banner

Il programma è un vero e proprio escursus del repertorio per violoncello solo che intramezza musica antica e moderno-contemporanea. Fra i brani che saranno interpretati dal Maestro Rossi si evidenzia oltre alla Suite n. 4 in mi bemolle maggiore per violoncello solo, BWV 1010, le sonate per violoncello solo di Paul Hindemith e Sergej Prokofiev unitamente a due capolavori di oggi come Kottos di Iannis Xenakis e Lamentatio di Giovanni Sollima.

Banner

L’ingresso è riservato agli abbonati alla stagione e a quanti vorranno acquistare l’ingresso direttamente alla biglietteria del teatro. Sarà possibile accedere al concerto solo se muniti di Super Green Pass e di mascherina FFP2.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner