A Petronà scoppia la guerra dell’acqua per irrigare i terreni. I contadini contro l’assenza di controlli: "Vige l'anarchia"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images A Petronà scoppia la guerra dell’acqua per irrigare i terreni. I contadini contro l’assenza di controlli: "Vige l'anarchia"

  17 luglio 2021 11:46

"L'orto ha una valenza sociale ed economica per giovani e anziani, ma a Petronà sta diventando terreno di scontro per scatenare litigi tra le persone che si contendono l'acqua. Senza regole, vige l'anarchia", inizia così la lamentela di un cittadino di Petronà, che non può fare a meno di nascondere la sua rabbia per la situazione.

Il problema sembra essere imputabile alla mancanza di controllo che ha il Comune sull'utilizzo della risorsa irrigua. "C'è chi ha tanta acqua, chi non ne ha proprio. Sono testimone di tanti litigi per accaparrarsi l'acqua e così non va, bisogna intervenire", continua il cittadino che fa presente come sia necessario un regolamente comunale che possa disciplinare la situazione.

Banner

.In paese non si esclude l'idea di avviare una petizione per sollecitare l'impiego di risorse umane al fine di regolamentare il settore irrigazione.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner