A Soverato “Legal-Mente” l’incontro sulla legalità a conclusione del percorso “Il sapere dell’esperienza 2”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images A Soverato “Legal-Mente” l’incontro sulla legalità a conclusione del percorso “Il sapere dell’esperienza 2”

Per gli alunni degli istituti superiori dell’Ambito di Soverato 

  09 maggio 2022 16:39

L’incontro costituisce l’evento conclusivo di un percorso articolato sul concetto di esperienza, parola chiave su cui si è fondato l’intero percorso socio-educativo.

 Si intitola “Legal-Mente” e a promuoverlo sono i Servizi Sociali del Comune di Soverato, in qualità di Capo Ambito, con Innotec che opera sul territorio e gestisce l’iniziativa.

Banner

Auditori degli interventi che assumono il valore aggiunto di testimonianze autentiche di vita vissuta, saranno gli alunni delle scuole secondarie di Soverato e Chiaravalle, protagoniste de “Il sapere dell’esperienza”. Un percorso che, partendo dalle esperienze dirette degli stakholder del territorio, hanno potuto ascoltare e riflettere insieme su alcuni temi di rilevanza sociale come le dipendenze patologiche, la violenza di genere, i corretti stili di vita e diverse altre tematiche.

Banner

A tirarne una conclusione, aprendo la strada al confronto, saranno il presidente della Innotec  Damiano Minervini e la coordinatrice dell’equipe multidisciplinare Serena Peronace.

Banner

 L’evento, in programma per martedì 10 maggio a partire dalle 10.30 al teatro comunale di Soverato, si fonderà sulla preziosa testimonianza del presidente  dell’ “Associazione Comunità Progetto Sud” Don Giacomo Panizza, anima di quell’antimafia che non delega  e che accompagna ai processi di riscatto ed emancipazione, inglobati nella “legalità del noi” che, con la sua esperienza, più di altri rappresenta.

A intervenire sarà poi anche il pubblico ministero della DDA di Catanzaro Annamaria Frustaci, pm all’interno del maxiprocesso contro la ‘ndrangheta Rinascita Scott, tornata in Calabria per battere i clan della sua terra d’origine. Storie di impegno autentico all’interno di un dibattito a più voci, moderato dalla giornalista Sabrina Amoroso.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner