ABA Catanzaro e Comune di Badolato insieme per la rinascita culturale del borgo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images ABA Catanzaro e Comune di Badolato insieme per la rinascita culturale del borgo
Il sindaco di Badolato Giuseppe Nicola Parretta, il direttore dell'Aba, Virgilio Piccari e l'assessora Pia Russo

Firmato a Catanzaro un protocollo d’intesa per la realizzazione di interventi artistici sul territorio

  26 gennaio 2024 14:40

di FRANCESCO IULIANO

Si è concretizzata con la firma di un protocollo d’intesa, la collaborazione tra l’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro ed il Comune di Badolato. L’incontro, questa mattina, nella sede dell’Istituto scolastico superiore di via Tripoli, 46. Hanno partecipato, con il direttore dell’alba Virgilio Piccari, il sindaco di Badolato, Giuseppe Nicola Parretta, e l'assessora alle Politiche sociali del Comune ionico, Pia Russo. 

Banner

Banner

“Questo - ha detto Virgilio Piccari in apertura - è uno degli ennesimi momenti in cui la nostra amministrazione, quella  dell'Accademia delle Belle Arti di  Catanzaro, dialogando con il territorio, chiude un accordo nel cui centro si colloca l'intenzione di lasciare uno spazio a quello che è il linguaggio dell'arte intriso di cultura che consente di attivare dei processi che tendono a qualificare i territori e che provano a dare delle risposte, nel caso specifico, anche al fenomeno dello spopolamento. In tal senso, già da due anni, è partito un accordo con il Comune di Badolato con il quale abbiamo realizzato diversi momenti dove si è coniugato il linguaggio dell’arte, il momento di riflessione attraverso la valorizzazione del patrimonio e quindi, tutti questi momenti, ci hanno stimolato affinchè, unitamente al Comune di Badolato,  si riuscisse a firmare un protocollo d’intesa. Quindi l'intenzione è di raccontare quello che abbiamo realizzato ma fondamentalmente orientata a quello che realizzeremo”.

Banner

Nello specifico l’accordo ha previsto la realizzazione di interventi artistici per arrivare ad allestire, a Badolato,  un museo a cielo aperto, realizzato momenti seminariali che hanno coinvolto l'intera collettività. Inoltre sono state trasferite, presso la sede del Comune, alcune lezioni con gli allievi dell’Accademia. “Sotto l'aspetto antropologico - ha aggiunto Piccari - abbiamo realizzato un documentario che racconta il fenomeno dello spopolamento e che racconta anche quali canali noi vorremmo attivare, unitamente all’Amministrazione comunale, affinché questo fenomeno si possa rallentare e rendere, quindi, il territorio appetibile anche ad altre figure che, idealmente, potrebbero decidere di trasferirsi”.

Ad illustrare il lavoro dell'Accademia nel borgo e le ricadute culturali e turistiche che questo ha avuto, sono state la coordinatrice del Dipartimento di Arti Visive dell'Aba, Simona Caramia, la coordinatrice della Scuola di Fashion Design, Maria Saveria Ruga, la docente di Linguaggi e Tecniche dell'Audiovisivo, Sonia Golemme e l’ operatore turistico-culturale badolatese componente dell'associazione "Riviera e Borghi degli Angeli”, Guerino Nisticò.

Per il sindaco di Badolato, Giuseppe Nicola Parretta, “quello firmato con l’accademia di Catanzaro è un modo per rilanciare le iniziative che si sono realizzate sino ad oggi, e che hanno dato ottimi risultati. Attività con le quali potranno e dovranno farci fare un salto di qualità andare oltre e dei semplici eventi o dei semplici momenti, creando le condizioni affinché sì possano organizzare appuntamenti che richiamino presenze esterne 12 mesi all’anno”.

Nei programmi dell’Amministrazione comunale, quella della realizzazione di un museo nel restaurando palazzo Minniti e la possibilità di rendere fruibili al pubblico, il patrimonio artistico che oggi giace nei magazzini e nei sotterranei delle 13 chiese del territorio comunale. “Un patrimonio storico - ha concluso Parretta  - abbandonato, celophanato  e sigillato, che potrebbe essere invece inventariato,  portato alla luce, esposto e valorizzato”. In chiusura l’assessora Pia Russo ha consegnato al direttore Piccari un quadro realizzato dall’artista badolatese, Roberto Giglio.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner