Acciuffato il "professionista" delle rapine a Reggio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Acciuffato il "professionista" delle rapine a Reggio
Un posto di blocco della Polizia
  03 agosto 2019 16:53

REGGIO CALABRIA - E' accusato di avere commesso 12 tra rapine, scippi e furti. Un trentacinquenne, C.B., è stato arrestato dalla Polizia di Stato, a Reggio Calabria, in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip del Tribunale su richiesta della Procura.

Dalle indagini svolte dai poliziotti è emerso che l'uomo si è reso responsabile di diverse azioni criminose fulminee e talvolta violente realizzate nei confronti di donne per impossessarsi di borse ed effetti personali guadagnando poi la fuga a bordo di uno scooter con il quale percorreva le strade del centro cittadino a forte velocità, anche contromano, mettendo in serio pericolo la sicurezza dei passanti. L'analisi delle caratteristiche fisionomiche descritte dalle vittime nelle loro denunce ha consentito agli esperti dell'Ufficio Volanti di individuare nelle immagini presenti nei sistemi di videosorveglianza pubblici e privati esistenti in città, la persona sospettata poi riconosciuta dalle vittime.

Banner

Successivamente si è provveduto a tentare di dare un nome al volto individuato grazie al confronto delle immagini con le fotografie di tutti i soggetti già indagati per reati analoghi. Acquisita la somiglianza con una persona detenuta agli arresti domiciliari si è proceduto al monitoraggio dei suoi spostamenti, effettuati con evasione dalla misura. In due circostanze, inoltre, è risultato che l'uomo ha commesso le rapine approfittando di permessi di allontanarsi da casa per prelevare il figlio a scuola.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner