Acqua non potabile a Reggio Calabria, ecco dove è stato vietato l'utilizzo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Acqua non potabile a Reggio Calabria, ecco dove è stato vietato l'utilizzo
La sede del Comune di Reggio Calabria
  02 agosto 2019 17:58

Il sindaco di Reggio Calabria, con propria  ordinanza sindacale n. 48, ha posto il divieto di utilizzo dell'acqua per scopi potabili, in via cautelativa, nelle zone di: Arcoleo, Candico, S. Nicola, C/da Avvelenata e Immacolata di Rosario Valanidi. Ciò è stato reso necessario al fine di effettuare lavori di bonifica della vasca di accumulo nella località Pata di Rosario Valanidi.

Il Settore “UPI Ammodernamento Rete Idrica, Fognaria e Sistemi Manutentivi ed Erp” provvederà, con la massima urgenza, all’adozione di tutte le misure prescritte dall’ASP di Reggio Calabria, finalizzate alla riconduzione delle acque nei parametri di legge. Il divieto come sopra disposto, avrà durata sino a revoca della presente Ordinanza, a seguito degli interventi necessari e del conseguente ripristino delle condizioni di potabilità.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner