Adiconsum Calabria: "Recupero somme per intervenuta prescrizione sui consumi fornitura gas"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Adiconsum Calabria: "Recupero somme per intervenuta prescrizione sui consumi fornitura gas"
Michele Gigliotti Adiconsum Calabria
  26 marzo 2021 16:20

"Ulteriore vittoria non soltanto per la nostra associazione – afferma il Presidente Adiconsum Calabria Michele Gigliotti –, ma anche e soprattutto per i consumatori. Dopo circa un anno di reclami e ricorsi, siamo riusciti a far recuperare ad un utente calabrese gli importi delle fatture relativi alla fornitura di gas che non erano dovuti per avvenuta prescrizione degli stessi. Una Società leader nella distribuzione del gas imputava ad un utente la non accessibilità del contatore, contestando al consumatore l’intero importo anche se prescritto in base alla legge di bilancio 2020 (n.160 del 2019). Come Adiconsum abbiamo ribadito l’intervenuta prescrizione a causa della tardiva fatturazione dei consumi, “in assenza” di elementi idonei a dimostrare la responsabilità diretta del consumatore nella mancata rilevazione dei consumi. La Società però non ha inteso accogliere le nostre argomentazioni ed anzi, insistendo sulla non operatività della prescrizione, richiedeva il totale saldo della fattura".

"A colmare questo gap – prosegue Gigliotti – è intervenuta l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che, tenuto conto e ai sensi degli artt. 20, 24 e 25 del D.Lgs. n.206/2005 Codice del Consumo), con delibera del 22 dicembre 2020 ha condannato la suddetta Società per la responsabilità della mancata/tardiva fatturazione esclusivamente sulla base delle dichiarazioni del distributore circa i vari tentativi di lettura dei contatori. Questa decisione ha consentito al consumatore di ottenere la prescrizione per gli importi non dovuti".

Banner

"Il risultato è frutto del costante impegno di Adiconsum Calabria nel tutelare i consumatori che troppo spesso sono vessati da comportamenti scorretti attuati dalle società che gestiscono le utenze. Vogliamo mettere in guardia tutti gli utenti calabresi – conclude Michele Gigliotti – sollecitando a controllare con attenzione le fatture che ricevono ed a rivolgersi ai nostri sportelli per ricevere la nostra qualificata assistenza in caso riscontrassero anomalie sull’importo e/o sul periodo di fatturazione. Far valere i propri diritti richiede impegno e dedizione. Adoconsum Calabria è onorata di essere al fianco dei consumatori calabresi per difenderli e tutelarli".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner