Aggredisce i carabinieri con un'accetta, un arresto nel Vibonese

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Aggredisce i carabinieri con un'accetta, un arresto nel Vibonese
Foto di archivio di un'automobile dei Carabinieri
  27 giugno 2024 19:14

Resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse i carabinieri della Stazione di Sant’Onofrio, nel Vibonese, hanno tratto in arresto D. G., 37 anni, del luogo. L’uomo dopo un diverbio con i familiari si è armato di un’accetta andando a colpire violentemente la porta di casa dell’abitazione della madre.

Avvertiti i carabinieri, alcuni militari dell’Arma si sono quindi prontamente portati sul posto cercando di portare alla calma il 37enne. Tutto inutile in quanto l’uomo si è scagliato anche contro di loro venendo bloccato solo grazie ad una scossa elettrica generata dall’uso di una pistola taser da parte dei carabinieri. Dopo il fermo, il 37enne – con precedenti problemi psichiatrici – è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell’arresto da parte dell’autorità giudiziaria di Vibo Valentia.  

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner