"Al Lavoro per Catanzaro” propone nuovo regolamento per la concessione del patrocinio comunale

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Al Lavoro per Catanzaro” propone nuovo regolamento per la concessione del patrocinio comunale
Tommaso Serraino

Il consigliere Tommaso Serraino ha presentato l’Iniziativa del gruppo all’attenzione delle commissioni consiliari competenti

  17 gennaio 2024 12:23

Questa mattina il consigliere comunale Tommaso Serraino, capogruppo della lista “Mò” e portavoce del gruppo di lavoro “al Lavoro per Catanzaro”, ha presentato alle commissioni consiliari permanenti che si occupano di affari generali e cultura la proposta di un nuovo regolamento comunale concernente la concessione del patrocinio comunale.

L’iniziativa, elaborata dal gruppo di lavoro cittadino, ha l’obiettivo di favorire e sostenere le iniziative e le attività di promozione e valorizzazione del territorio attraverso la concessione del logo della città di Catanzaro in maniera più veloce e semplificata.

Banner

Nella sua ideazione il regolamento, che ha anche lo scopo di garantire un uso sempre appropriato dello stemma del Comune, riguarda le iniziative che non hanno alcun effetto contabile sul bilancio dell’amministrazione e vuole garantire tempi più certi ai proponenti e semplificare il lavoro dei diversi settori comunali.

La novità principale sarebbe una: la decisione sul rilascio del patrocinio spetterebbe - così come avviene in tantissimi comuni in Italia - non più alla Giunta ma direttamente al Sindaco dopo un’istruttoria portata avanti dal proprio ufficio di Gabinetto a fronte di una documentazione prestabilita. Tutte le iniziative che diversamente prevedono un impegno economico per l’amministrazione rimarrebbero soggette alle decisioni collegiali della Giunta comunale. Questo porterebbe ad una ottimizzazione, nel merito, del lavoro degli uffici comunali e a tempi più certi.

“Oggi accade da una parte che i promotori delle diverse iniziative siano costretti a districarsi tra le maglie della burocrazia e dall’altra che gli uffici comunali, nelle persone dei funzionari e dirigenti, siano oberati di lavoro anche a causa della carenza di personale e tutto questo comporta tempi mai certi e riunioni di Giunta comunale convocate solo per una pratica. Attraverso questo regolamento vogliamo snellire la procedura per il rilascio del patrocinio garantendone sempre un utilizzo appropriato per salvaguardare l’immagine e l’interesse della città e delle sue attività”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner