Al via la start-up del progetto "Qualità dell’ambiente, stress autopercepito, stile di vita ed arteriopatia degli arti inferiori”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Al via la start-up del progetto "Qualità dell’ambiente, stress autopercepito, stile di vita ed arteriopatia degli arti inferiori”
L'iniziativa a Zagarise

Si tratta di un progetto interuniversitario coordinato dal prof. Raffaele Serra in partnership con l'Associazione Vitambiente del presidente Pietro Marino.

  11 luglio 2022 19:45

di MASSIMO PINNA

L’associazione Vitambiente del presidente, avvocato Pietro Marino è partner di un progetto di ricerca dal titolo “Qualita’ dell’ambiente, stress autopercepito, stile di vita ed arteriopatia degli arti inferiori” coordinato dal prof. Raffaele Serra titolare della cattedra di chirurgia vascolare dell’Università Magna Grecia di Catanzaro e Direttore della UOC a direzione universitaria di Chirurgia Vascolare della AOU Mater Domini di Catanzaro.

Banner

Il progetto di ricerca è di natura interuniversitaria ed oltre ad UMG vede la partecipazione delle Università di Napoli Federico II, Roma – La Sapienza e Ferrara.

Banner

La start-up del progetto è stata recentemente pubblicata sulla rivista internazionale “Risk Management and Healthcare Policy”, edita da Dove Medical Press, che è dotata di un fattore di impatto (impact factor) di 2.853 che la colloca, nel panorama scientifico internazionale, fra le più prestigiose (ranking Q2) delle riviste che trattano di Gestione e tutela della Salute, Politiche sanitarie e Servizi per la salute. Lo studio recentemente pubblicato ha correlato i dati dell’inquinamento ambientale su scala internazionale alla prevalenza mondiale della arteriopatia periferica degli arti inferiori, patologia molto frequente e gravata da numerose complicanze e disabilità con conseguente riduzione della qualità della vita ed anche aumentata mortalità cardiovascolare globale nei pazienti che ne sono affetti. Lo studio ha evidenziato una possibile correlazione fra inquinamento dovuto alle polveri fini di tipo PM10 (ovvero materiale particolato con dimensione inferiore o uguale a 10 micrometri) ed arteriopatie.

Banner

Nei giorni scorsi, presso la sala comunale di Zagarise alla presenza del sindaco Domenico Gallelli e il consigliere delegato alla salute Antonella Bonaccorsi si è riunito il Comitato Scientifico Operativo del Progetto costituito dall’Avv. Pietro Marino – Presidente Nazionale Vitambiente, il Prof. Raffaele Serra titolare della cattedra di chirurgia vascolare – UMG, il Dott. Davide Costa – Sociologo, dottorando – UMG, il Dott. Giuseppe Monaca, Specializzando di Chirurgia Vascolare – Università di Catania,  il Dott. Luca Raimondo – Infermiere ASP Reggio Calabria, il Dott. Stefano Candido – Infermiere Ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, il Dott. Michelangelo Iannone - ARPACAL, Catanzaro, per deliberare e mettere a punto la fase operativa del progetto sul territorio.

Questa nuova fase del progetto prevede, infatti, inizialmente l’allestimento presso il comune di Zagarise di un centro clinico di reclutamento dove verranno valutati soggetti selezionati nella popolazione generale comunale dove saranno valutati lo stato di salute delle arterie degli arti inferiori insieme allo stress auto percepito ed all’attività fisica dei soggetti reclutati. Verrà misurato parallelamente il tasso di inquinamento comunale di Zagarise, che, da fonti empiriche, sembrerebbe avere un’atmosfera particolarmente salutare, e verrà correlato allo stato di salute vascolare dei soggetti reclutati.

Le fasi successive prevedono analogo allestimento in altri paesi calabresi ed anche di altre regioni italiane a diverso tasso di inquinamento ambientale per effettuare le medesime correlazioni.

Correlare, infatti, l’inquinamento ambientale ad un aumento dello stress percepito, ad una diminuzione dell’attività fisica e quindi alla genesi della arteriopatia degli arti inferiori rappresenta un progetto ambizioso, che sicuramente questo gruppo di qualificati professionisti e ricercatori riuscirà a portare avanti con successo.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner