Alberghi Calabria, l'Ada: "Venerdì la giornata del reclutamento per offrire posti di lavoro nel settore"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Alberghi Calabria, l'Ada: "Venerdì la giornata del reclutamento per offrire posti di lavoro nel settore"

  04 marzo 2022 20:52

Nonostante il difficile momento che tutto il comparto turistico italiano sta vivendo, l’Associazione Direttori d’Albergo della Calabria crede nella ripartenza e continua a programmare giornate formative e reclutamento di figure professionali specifiche per le strutture ricettive dirette da soci ADA. Proprio qualche giorno fa, su proposta del direttivo calabrese, il Centro Studi Manageriali “Raffaello Gattuso” ha promosso un webinar di formazione sulla “direzione social dell’albergo” e sull’uso di Facebook e Instagram nella promozione delle strutture alberghiere e delle destinazioni turistiche.

La quinta giornata di reclutamento, invece, si terrà l'11 marzo in via telematica per evitare il diffondersi del virus con gli assembramenti. L’ADA Calabria prudentemente porta avanti il programma delle attività e ha deciso comunque, in vista della futura stagione estiva, di dare una possibilità a chi cerca un posto di lavoro con esperienze pregresse nel settore turistico o neo laureati, in una regione nella quale i tassi di disoccupazioni sono elevati e tra i più alti in Europa.

Banner

L’offerta di lavoro riguarda ogni reparto, dalla direzione al front e back office, dalle brigate di sala e cucina fino all’housekeeping, manutentori e bagnini. Ogni struttura alberghiera associata avrà un propria stanza virtuale per effettuare il colloquio direttamente online coi candidati registrati sulla piattaforma, garantendo la loro privacy.

Banner

Il presidente regionale dei direttori d’albergo, Francesco Gentile, ha affermato: “La giornata di reclutamento suscita grande interesse e siamo giunti alla quinta edizione. Come associazione di hôtellerie favoriamo l’incontro tra candidati e hotel associati della Calabria, offrendo loro l’opportunità di rintracciare i migliori profili per ogni comparto alberghiero e per ottimizzare l’offerta di figure professionali in ambito regionale con l’intendo di ridurre la fuga di giovani che non riescono a trovare un posto di lavoro nella propria terra”.

Banner

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner