Allerta Meteo, Fiorita: “Senza risorse eccezionali non si affrontano eventi eccezionali”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Allerta Meteo, Fiorita: “Senza risorse eccezionali non si affrontano eventi eccezionali”
Nicola Fiorita

Ancora critico il sindaco di Catanzaro sul sistema di allerta meteo della Protezione Civile

  16 dicembre 2022 13:14

“Senza risorse eccezionali non si affrontano eventi eccezionali”. Così il sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita, parlando con i giornalisti a Catanzaro a margine dell'incontro convocato dal presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, sul tema del dissesto idrogeologico e del sistema di protezione civile. 

“Condivido – ha sostenuto Fiorita - le preoccupazioni che ha espresso il presidente della Regione nel presentare la convocazione di questa riunione, d'altra parte sono preoccupazioni che ho espresso subito nell'immediato. Dire che il sistema di allerta non funziona non significa voler accusare nessuno, anzi so che tutti fanno bene la loro parte, il problema è capire se questa parte è razionale e ci tutela veramente. Penso che dobbiamo essere tutti consapevoli che le allerta, i bollettini che ci vengono consegnati a inizio giornata con fasce di territorio molto ampie o con Pec che arrivano a notte inoltrata su indirizzi email che non vengono controllati e non possono essere controllati e non sono fatti per controllare 24 ore su 24 non ci tutelano, non ci possono tutelare da eventi imprevisti e imprevedibili a cui purtroppo dobbiamo abituarci".

Banner

"Allora io credo che intanto dobbiamo affinare il sistema di comunicazione e di previsione di questi eventi, ma anche – ha ribadito Fiorita – essere consapevoli che questo non potrà bastare se non mettiamo in sicurezza un territorio fragile, devastato da anni, decenni di incuria e di costruzioni non razionali e non ragionevoli, altrimenti nessun allerta e nessuno sistema di prevenzione potrà essere sufficiente".

Banner

"Siamo qui – ha rilevato il sindaco di Catanzaro - per ascoltare il presidente, penso che questa iniziativa sia importante, utile, forse addirittura necessaria, quindi è altrettanto utile e necessaria la nostra presenza: vediamo cosa ci viene detto, noi ribadiremo questa esperienza che abbiamo maturato. I danni prodotti sul nostro territorio sono danni importanti, siamo in una fase ancora di emergenza a cui stiamo cercando di mettere riparo per quello che possiamo con le nostre risorse ma – ha concluso Fiorita - è chiaro che ci vorrà anche qui un intervento serio perché altrimenti continueremo a rattoppare un territorio devastato senza metterlo in sicurezza. Senza risorse eccezionali non si affrontano eventi eccezionali”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner