AMA Calabria, recital del pianista Alessandro Marano all’Auditorium dello Spirito Santo a Vibo Valentia

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images AMA Calabria, recital del pianista Alessandro Marano all’Auditorium dello Spirito Santo a Vibo Valentia

 Martedì 14 giugno 2022 alle ore 18,00 il pianista Alessandro Marano protagonista di un nuovo concerto della stagione musicale congiuntamente promossa dal conservatorio di Vibo Valentia e AMA Calabria.

  12 giugno 2022 09:49

 Martedì 14 giugno 2022 alle ore 18,00 il pianista Alessandro Marano protagonista di un nuovo concerto della stagione musicale congiuntamente promossa dal conservatorio di Vibo Valentia e AMA Calabria.

Alessandro Marano si è formato sotto la guida del Maestro Giuseppe Maiorca presso il Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza e parallelamente frequentato i Corsi Internazionali di alto perfezionamento pianistico presso la Foundation “Paul Hindemith” di Blonay in Svizzera seguendo le lezioni di illustri maestri e concertisti di fama internazionale fra i quali Edith Fischer e Paul Badura-Skoda. Completano la sua formazione pianistica e musicale i Maestri Aldo Ciccolini e Bruno Canino. Ha ottenuto premi, menzioni speciali, borse di studio e riconoscimenti in più di cinquanta concorsi pianistici nazionali ed internazionali; svolge una intensa attività concertistica suonando in veste di solista in tutt'Italia e all’estero (Svizzera, Spagna, Ungheria, Romania, Bulgaria, Austria, Francia, Repubblica Ceca, Russia, Grecia, Gran Bretagna, Polonia), riscuotendo ovunque calorosi apprezzamenti da parte del pubblico e della critica.

Banner

Solista apprezzato per la serietà e la profondità delle sue interpretazioni, si dedica alla ricerca, allo studio e all'esecuzione delle composizioni di Franz Liszt con particolare riguardo a quelle meno frequentate. Fra il 2015 e il 2016, ha portato a termine l’integrale dei concerti per pianoforte e orchestra di Beethoven riscoprendo le trascrizioni per organico d’archi del musicista tedesco Vinzenz Lachner, eseguendoli anche in tre serate e senza Direttore all’interno della stagione concertistica 2017 della Società dei Concerti di Ravello. Ha suonato in veste di solista con importanti orchestre: Filarmonica “Mihail Jora” Bacau, Arad State Filarmonic, Filarmonica Botosani, Romania; Pazardzhik Symphony Orchestra, Bulgaria; Orkiestra Filharmonii Warminsko-Mazurskiej di Olsztynie, Polonia, collaborando con Direttori d'orchestra di fama internazionale quali Ovidiu Balan, Petronius Negrescu, Grigor Palikarov, Lyubomir Denev Jr, Cristian Neagu, Valentin Doni, Konstantin Ilievsky, Piotr Sulkowski, spaziando fra i Concerti di Bach, Beethoven, Mozart, Liszt, Grieg, Schumann, Brahms, Tchaikovsky, Rachmaninoff e Gershwin.

Banner

Per la stagione sinfonica 2021-2022, è stato nominato nominato “Guest Artist” da parte della Pazardzhik Symphony Orchestra in Bulgaria; pertanto, sarà impegnato sia in veste di solista (47° Festival Internazionale Serate musicali d'inverno “Prof. Ivan Spasov”) sia con orchestra con il secondo Concerto di Rachmaninov e il primo Concerto di Liszt.

Banner

E’ docente di pianoforte presso il Conservatorio di Musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia.

 Nel corso del suo recital Alessandro Marano eseguirà di Beethoven la Sonata per pianoforte n. 32 op. 111 in Do minore e del suo autore prediletto Liszt la Ballata n. 2 in si minore S.171, lo studio trascendentale n. 4 "Mazeppa" e la Fantasia su temi dell'opera "Rienzi" di R. Wagner S.439.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner