Ambiente, nelle acque di Isola Capo Rizzuto ritorna la foca monaca

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ambiente, nelle acque di Isola Capo Rizzuto ritorna la foca monaca

  19 aprile 2022 18:58

La foca monaca torna nelle acque dell’Area Marina Protetta Capo Rizzuto, l’esemplare è stato avvistato nella giornata di domenica 17 aprile. Un cittadino castellese ha avvistato la Foca monaca nello specchio acqueo antistante il Castella Aragonese di Le Castella (zona B dell’AMP “Capo Rizzuto”) e la Provincia di Crotone in qualità di ente gestore dell’AMP sta facendo da raccordo e coordinamento raccogliendo le segnalazioni di avvistamenti.

La foca monaca - spiegano alla Provincia - uno dei mammiferi più minacciati al mondo, è uno degli indicatori più sensibili della qualità dell’ambiente, e la sua presenza, il suo ritorno nelle acque dell’AMP ne conferma l’eccellenza, oltre che l’attenzione dell’Ente gestore nei confronti di quello che è patrimonio dell’intero territorio, da proteggere e promuovere.

Banner

Il Presidente dell’Ente intermedio, Sergio Ferrari, unitamente al consigliere con delega all’Area Marina Protetta Raffaele Gareri hanno immediatamente attivato tutte le procedure a tutela dell’esemplare e a salvaguardia dell’ecosistema marino e a garanzia dell’AMP.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner