Anna Chiara Verrengia (Gioventù nazionale): "Lo ius soli non è una priorità per il Consiglio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Anna Chiara Verrengia (Gioventù nazionale): "Lo ius soli non è una priorità per il Consiglio"

  11 luglio 2022 21:45

di  ANNA CHIARA VERRENGIA

Mi piacerebbe che nel corso del primo consiglio comunale si parlasse di tematiche importanti per il futuro della nostra città e dei nostri cittadini, quali ad esempio la situazione della sicurezza, che soprattutto nei quartieri della periferia sud, si aggrava di giorno in giorno.
Mi piacerebbe che si pensasse a una strategia che consentisse a tutti i giovani che hanno dovuto lasciare la nostra terra di rientrare e avere le stesse opportunità che vivono in altre città d’Italia.
Mi piacerebbe che si parlasse di una programmazione sia a breve che a lungo termine che serva ad organizzare al meglio la gestione della città. 
Non crediamo che la priorità sia quella di parlare dello ius soli, per quanto ormai sia l’argomento più in voga per la sinistra, che non a caso continua a perdere consensi.
La città di Catanzaro ha bisogno di riprendere la sua attività amministrativa tenendo conto delle reali esigenze della vita quotidiana dei cittadini, che hanno guadagnato a pieno titolo la loro “catanzaresità” investendo nella città attraverso attività imprenditoriali, scegliendo di rimanere a Catanzaro per continuare a farla vivere, con tutte le difficoltà che si trovano ad affrontare le imprese. 
Ci aspettiamo che la discussione, nel corso dei prossimi giorni, sia indirizzata non su questioni ideologiche divisive ma sui temi veramente urgenti per la città di Catanzaro.
 

*Vicepresidente Provinciale Gioventù Nazionale

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner