Anno giudiziario, il procuratore generale Lucantonio: "Troppe carenze di organico"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Anno giudiziario, il procuratore generale Lucantonio: "Troppe carenze di organico"

  22 gennaio 2022 15:00

Carico di forza ed emotività anche l'intervento di, Giuseppe Lucantonio, Procuratore generale del distretto di Catanzaro. A margine dell'apertura dell'anno giudiziario che quest'anno, come lo scorso, si è tenuta nell'aula bunker di Lamezia Terme, il magistrato si è espresso in merito alla copertura degli organici.

"Senza giudici non si fanno sentenze e senza sentenze nessuno sa se è colpevole o innocente. Se continuiamo ad avere questa crisi di magistrati e se non si attua un programma virtuoso per dotare gli uffici giudiziari calabresi di organico sufficiente a pronunciare le sentenze le realtà virtuose rimarranno un bel risultato ma fatte di una serie di processi minori mentre i processi importanti non vedranno una conclusione" ha detto il procuratore Lucantonio sottolineando la necessità di incentivare i magistrati a venire in Calabria con messe a disposizione ed alloggi.



"È veramente difficile venire qui e permanere a lungo se si hanno figli e famiglie visto che si arriva in magistratura a 30 anni. Va bene che vi siano nuovi magistrati ma bisogna metterli in condizioni per restare" ha concludo il procuratore generale della Corte d'Appello di Catanzaro, Giuseppe Lucantonio. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner