Armonie d'Arte Festival, domani “Le ceneri di Pasolini” nei 100 anni dalla nascita del poeta regista

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Armonie d'Arte Festival, domani “Le ceneri di Pasolini” nei 100 anni dalla nascita del poeta regista

  01 agosto 2022 22:02

“La vita di Pasolini, il suo pensiero, la sua produzione artistica, testimoniano tutta la capacità di utilizzare il concetto di “transito” immateriale come valore di rinnovamento tematico, di consapevolezza identitaria, di creatività e di visione del futuro. In tal senso il Festival, nell’anniversario centenario della nascita, non poteva che proporne un percorso di lettura contemporanea”: con queste parole il direttore artistico di Armonie d'Arte Festival, Chiara Giordano, annuncia lo speciale omaggio dedicato a Pier Paolo Pasolini che si terrà domani, 2 agosto, alle ore 22, a Montauro, nella suggestiva Grangia di Sant'Anna.

“Le ceneri di Pasolini”, un trittico in prima assoluta su ideazione e regia di Francesco Saponaro, comprende installazione su versi di Igor Esposito, voce recitante Peppino Mazzotta, quasi un talk show multimediale con Pier Paolo Pasolini, Andy Warhol e Domenico Ingenito e Anna Bonaiuto legge Porno-Teo-Kolossal.

Banner

“Un lavoro – si legge nella nota autore – che non vuole essere un omaggio. Lo scandalo, infatti, non ha bisogno di commemorazioni. Sono soltanto una feritoia dove filtra altra luce, altra morte, altro sguardo... Nel 1975 Pasolini è al tempo stesso attuale e postumo. Accusa Warhol di essere privo di dialettica rivoluzionaria, mentre Warhol agisce già nel campo della cronaca, del vissuto, in una spettacolare messinscena di trasgressioni e successo, arti visive e omosessualità. Pasolini e Warhol incarnano visioni opposte e inconciliabili della contemporaneità.”

Banner

Anna Bonaiuto, dopo il diploma all’Accademia Nazionale d’Arte drammatica è protagonista in teatro con registi quali Mario Missiroli, Luca Ronconi, Carlo Cecchi, Mario Martone, Toni Servillo, Roberto Andò, Francesco Saponaro. Fra i numerosi i riconoscimenti il Premio Ubu 2003 per la sua interpretazione in Sabato, domenica e lunedì di Eduardo De Filippo con la regia di Toni Servillo, applaudito anche a Berlino e a Parigi. Al cinema è stata diretta fra gli altri da Mario Martone, Liliana Cavani, Michael Radford, Paolo Sorrentino, Nanni Moretti. Per le sue interpretazioni ha ricevuto molti prestigiosi premi, la Coppa Volpi alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, il David di Donatello, il Nastro d'argento, il Globo d'oro e la Grolla d'oro.

Banner

Francesco Saponaro, regista, drammaturgo e video-maker. Fondatore della compagnia Rossotiziano, collabora con la compagnia Teatri Uniti ed è stato regista assistente di Toni Servillo. 

Ha diretto spettacoli di successo in Italia e all'estero con una spiccata attenzione agli allestimenti in spazi non convenzionali a partire da: Eschilo, Shakespeare, Bernhard, Havel, Pirandello, Cechov, Beckett, Kafka, Puccini, Pascali, Shostakovich, Scarpetta, De Filippo, La Capria, Patroni Griffi, Pasolini, Moscato, Laudadio, Esposito e Pau Mirò di cui ha diretto la versione italiana e spagnola del pluripremiato Chiòve

Ha diretto documentari per Rai-Cinema, opere liriche per l'Opera Nazionale di Danimarca, Teatro di San Carlo di Napoli, Teatro La Fenice di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Fondazione Teatro delle Muse. 

Docente di recitazione e regia per la Civica Scuola Paolo Grassi di Milano, Accademia di Belle Arti di Napoli, Bellini Teatro Factory, ha fatto parte del Comitato Artistico del Teatro Mercadante-Teatro Stabile di Napoli ed è membro del Comitato Scientifico della Fondazione De Filippo.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner