“Arte Culinaria e Nutraceutica”, l’Antica Congrega Tre Colli in cattedra al corso di Alta formazione Umg

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images “Arte Culinaria e Nutraceutica”, l’Antica Congrega Tre Colli in cattedra al corso di Alta formazione Umg

  27 luglio 2022 08:40

Sabato 23 luglio scorso, si è svolta una interessante giornata di collaborazione tra Istituzioni diverse e operanti, a vario titolo, sul territorio.

Infatti, in occasione della giornata conclusiva del Corso di “Arte Culinaria e Nutraceutica”, a cura della Scuola di Alta Formazione dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, diretta dal Prof. Stefano Alcaro, la medesima Scuola di Alta Formazione ha coinvolto, sotto un profilo didattico-operativo, l’Antica Congrega Tre Colli di Catanzaro, il cui Presidente, Avvocato Francesco Bianco, ha tenuto una lezione di Diritto agroalimentare, sul particolare tema de “L’informazione alimentare; obblighi di etichettatura e dintorni”.

Banner

Il Prof. Alcaro, peraltro anche consigliere del direttivo dell’Antica Congrega Tre Colli, ha inteso strutturare un Corso, che si basasse sulla interdisciplinarietà, per fornire ai partecipanti una formazione più articolata possibile.

Banner

Il Presidente Bianco ha, dal canto suo, plaudito alla brillante iniziativa, che ha consentito alla Istituzione Università Magna Graecia, attraverso la sua Scuola di Alta Formazione, di uscire dal perimetro di sua naturale pertinenza e di collaborare con il territorio. In questo caso, il valore aggiunto è stato rappresentato dalla bella cornice, nella quale si è svolto il tutto, cioè la “Catastadi Campotenese, nel Comune di Morano Calabro (Cs). La Catasta di Campotenese è un importante hub turistico-culturale,collocato nel Parco del Pollino, in un contesto territoriale, quindi, di forte richiamo per un turismo di qualità.

Banner

In sostanza, la presenza dell’associazione Antica Congrega Tre Colli ha riguardato un esempio virtuale di collaborazione sinergica con la Scuola di Alta Formazione, al di fuori del territorio di provenienza, quindi in un’ottica di cooperazione territoriale.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner