Assalto alla sede della Cgil a Roma. Antonio Curcio: "Penso che il greenpass sia l’ultimo dei loro problemi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Assalto alla sede della Cgil a Roma. Antonio Curcio: "Penso che il greenpass sia l’ultimo dei loro problemi"

  10 ottobre 2021 10:39

di ANTONIO CURCIO

Quando si arriva a tanto… con la scusa del “Green Pass”, per assaltare, devastare, aggredire a sprangate qualche inerme addetto alla vigilanza, e colpire al cuore un simbolo storico dei lavoratori e della sinistra (cfr. sede della CGIL…), penso che il greenpass sia l’ultimo dei loro problemi, e l’azione non possa che essere di matrice “squadrista e fascista”.

Banner

Banner

Ma , oltre alla Cgil assaltata ed invasa, non dimentichiamoci di Roma messa a “ferro ignique” per tutto il pomeriggio, e poi sino a tarda sera. Per tutto questo, ringraziamo anche chi fomenta questi mai sopiti delinquenti e nostalgici di un’epoca - orrenda tremendamente - sotto tutti i punti di vista. 

Banner

Tra i commenti letti, in uno si asseriva che coloro che fomentano - delinquenti al pari di chi agisce - non sarebbero i politici, dato che durante il corteo è stata fatta vedere una foto di Draghi, con baffetti e svastica in modo ingiurioso, e ciò starebbe a significare che potevano essere anche persone di sinistra… BOH.

Un’altra fesseria, che ho sentito, è che si tratti di delinquenti anarchici quelli che pensano di poter fare ciò che vogliono… Ed Anche in questo non ci sarebbe differenza tra destra e sinistra… DOPPIO BOH.

Io, invece, mi permetto di far notare - prima che ognuno rimanga del suo più giusto parere - che forse queste persone non hanno ascoltato il 100% dei commenti sulla matrice di tutto quanto avvenuto ieri a Roma, e ciò anche da parte di alte cariche dello Stato: la pensano tutti come me, oppure Io la penso come loro, che forse è più giusto dire…

Poi, mi sembra fantasioso pensare che persone di sinistra facciamo quel tipo di assalto alla sede della Cgil. La storia ci ha insegnato l’esatto contrario, e la storia non mente mai. Sarebbe come aspettarsi un raggio di luce nel buio più profondo. #chapeauitalia

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner