Assenza della Rai a Catanzaro: Riccio, Concolino, Corsi, Costa e Laudadio sperano sia una fake news

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Assenza della Rai a Catanzaro: Riccio, Concolino, Corsi, Costa e Laudadio sperano sia una fake news
Lo stadio Ceravolo
  09 marzo 2024 13:29

 "Riteniamo decisamente offensiva la decisione della Redazione Rai della Calabria, qualora fosse vera, di non essere presente all'incontro di calcio "Catanzaro - Reggiana" per motivi di sicurezza. Le dichiarazioni del giornalista così come riportate dalla stampa, per comunicare tale decisione, non solo risulterebbero faziose e prive di senso ma finanche pericolose in termini di destabilizzazione della credibilità dello Stato".

 
Lo scrivono Riccio, Concolino, Corsi, Costa e Laudadio.
 
"Catanzaro, è bene che gli amici cosentini se ne facciano una ragione, è una città civile e dal profondo retroterra culturale. Quello che è accaduto alla dirigenza del Catanzaro calcio, aggredita all'interno dello stadio, non sarebbe mai avvenuto nella nostra città, dove la sicurezza è affidata a tutti gli Appartenenti delle Forze di Polizia e l'ordine pubblico è garantito dal Questore di Catanzaro al quale va la nostra massima stima per il lavoro che ogni singolo operatore svolge nella quotidianità per la nostra comunità. Riteniamo che la Rai nazionale debba prendere, con urgenza, provvedimenti per tali scelte scellerate che minano l'intera informazione del servizio pubblico nazionale. Ovviamente auspichiamo che la notizia non corrisponda a verità e che si tratti dell'ennesima fake news propinata da Rai 3 Cosenza, diversamente in quanto servizio pubblico si potrebbe configurare una interruzione di pubblico servizio".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner