Attività non a norma e sequestri nel Catanzarese, monta la protesta: domani manifestazione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Attività non a norma e sequestri nel Catanzarese, monta la protesta: domani manifestazione

  06 dicembre 2023 08:46

Monta la protesta da parte degli imprenditori di piccole e medie attività commerciali nel Catanzarese che hanno subito, nell'ultimo periodo, pesanti sanzioni e provvedimenti perché non a norma con i regolamenti e le prescrizioni, soprattutto in materia di tutela ambientale.

Le attività poste sotto sequestro o sanzionate sono decine, molte officine e autolavaggi, ma anche attività artigianali e negozi. Il rischio - dicono - è quello di lasciare, oltretutto sotto Natale, decine di famiglie (tra titolari e dipendenti) a tasca vuote, senza la possibilità rapida di riprendere il lavoro, tra pesanti contravvenzioni e adempimenti burocratici necessari, ma con tempistiche prolungate nel tempo. 

Banner

Per tali ragioni è prevista già domani, 7 dicembre, alle 11, una manifestazione di protesta in via Fiume Busento, a Catanzaro, presso il "Pit-stop Fratelli Rotundo". Manifestazione sostenuta, tra gli altri, da Confartigianato Imprese Catanzaro. L'obiettivo - fanno sapere - è quello di attirare l'attenzione su una problematica che, data l'estensione, rischia di avere pesanti ripercussioni sul sociale, soprattutto nella città capoluogo. 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner