Attivo da novembre il Repertorio regionale dei fabbisogni per l'Edilizia scolastica

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Attivo da novembre il Repertorio regionale dei fabbisogni per l'Edilizia scolastica
Giusi Princi

Princi lo comunica agli enti locali: "Dalla Calabria l'importante strumento per individuare gli interventi da finanziare"

  23 ottobre 2023 10:55

“Dal primo novembre sarà attivo l’applicativo che permetterà alla Regione di censire i fabbisogni dell’edilizia scolastica regionale. È realtà il Repertorio regionale dei fabbisogni di edilizia scolastica fortemente voluto dalla Regione Calabria”.

A comunicarlo, con apposita nota indirizzata ai sindaci, ai presidenti di Provincia e Città metropolitana, è la vice presidente con delega al ramo Giusi Princi.

Banner

“Il Repertorio regionale dei fabbisogni di edilizia scolastica – ha spiegato Princi nella lettera -, proposto dalla Regione Calabria in sede di Conferenza Stato Regioni ed adottato in tutto il Paese, con voto unanime dell’intera commissione, sarà l’importante strumento da cui, d’ora in poi, la Regione attingerà per programmare ed assegnare le risorse per l’edilizia scolastica. Invito, pertanto, ogni Ente ad aggiornare la rilevazione richiesta, che oltre a permettere al dipartimento infrastrutture e lavori pubblici, settore edilizia, di aggiornare l’anagrafe dell’edilizia scolastica di ogni Comune della regione e, i cui dati, in molti casi, risultano ad oggi incompleti, permetterà l’assegnazione delle risorse finanziarie, in modo funzionale ai bisogni dichiarati e alle giuste priorità che si vogliono garantire in ordine alle urgenze”.

Banner

La vice presidente Princi nel ringraziare il direttore generale del dipartimento infrastrutture, Claudio Moroni, e il dirigente del settore, Francesco Tarsia, per il prezioso lavoro svolto insieme ai funzionari tutti, ha invitato gli Enti a collaborare informando che il personale del settore edilizia è disponibile a supportare le Amministrazioni, del cui interesse è certa “considerata – ha scritto - la centralità che riveste il tema dell’edilizia scolastica in Calabria”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner