Autonomia differenziata, domani a Catanzaro incontro tra i sindaci calabresi con Decaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Autonomia differenziata, domani a Catanzaro incontro tra i sindaci calabresi con Decaro

  12 dicembre 2023 14:24

Catanzaro sarà al centro e il centro del dibattito politico istituzionale sull’autonomia differenziata ospitando i sindaci del Capoluogo, di Cosenza, Crotone e Reggio Calabria per un confronto sullo stato dell’arte ed i riflessi della riforma per i territori.

All’appuntamento del primo cittadino di Catanzaro, Nicola Fiorita, per domani mercoledì 13 dicembre al Complesso San Giovanni, alle 17.30, hanno risposto non solo i colleghi Franz Caruso, Vincenzo Voce e Giuseppe Falcomatà, ma anche il presidente dell’Anci, nonché sindaco di Bari, Antonio De Caro, che sta portando avanti da tempo un dialogo istituzionale a tutela dei diritti dei Comuni e contro ogni ipotesi federalista che possa acuire lo storico divario tra Nord e Sud.

Banner

“Da Catanzaro vogliamo far partire un messaggio di grande unità e responsabilità istituzionale, con l’impegno di fare fronte comune su un argomento, l’autonomia differenziata, che deve vedere coinvolti e partecipi amministratori e sindaci che vivono sulla loro pelle i problemi e i disagi delle comunità”, commenta Fiorita. “Il fatto che le città, attraverso i loro rappresentanti, domani siederanno simbolicamente attorno allo stesso tavolo, è un segno significativo della necessità di fare sintesi e sistema a livello regionale per poter contare di più a livello nazionale. Avere al nostro fianco la guida dell’Anci è una risposta concreta all’iniziativa messa in atto con l’intenzione di rappresentare l’immagine e la voce dei sindaci calabresi che, al di là delle differenze e delle peculiarità di ciascun territorio, per primi sono tenuti a dare conto ai cittadini di quello che ne sarà, alla luce della riforma, dei servizi essenziali. Su questo punto – conclude Fiorita - il dibattito di domani sarà un altro tassello di una sinergia da ricostruire e che potrà fare da modello anche sul fronte amministrativo”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner