Avvio della stagione balneare, per Riccio, Concolino, Costa e Laudadio: "Catanzaro non è pronta"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Avvio della stagione balneare, per Riccio, Concolino, Costa e Laudadio: "Catanzaro non è pronta"

  01 maggio 2024 12:53

"La Festa dei Lavoratori anche  quest’anno segna l’inizio della stagione balneare in molte regioni, ma purtroppo il nostro litorale è ancora lontano dagli standard accettabili. Non si tratta solo della mancanza della tanto attesa task force promessa dall'amministrazione Fiorita, ma dell'intero quartiere marinaro che versa in uno stato di trascuratezza e disordine evidente, dal lungomare alla pineta con le strade ridotte ad un vero e proprio colabrodo".

Lo scrivono in una nota i consiglieri Riccio, Concolino, Costa e Laudadio. 

Banner

"In questa direzione, non possiamo non segnalare la condizione critica dell'arenile nel tratto che va dal Porto a Corace: una zona frequentata per lo più da residenti, molti dei quali anziani, per i quali l'accesso al mare è sempre più difficoltoso a causa di uno "scalino" creatosi nel tempo, così profondo da diventare una barriera insormontabile.

Banner

Rinnoviamo, quindi, l'appello lanciato ieri in consiglio comunale - che a quanto pare ha contribuito ad avvilire il sindaco - affinché ci si attivi tempestivamente, come si faceva negli anni precedenti,  per abbassare il livello della spiaggia e garantire a tutti i cittadini un accesso agevole al mare.

Banner

Investire nella manutenzione delle spiagge non è solo un'esigenza estetica, ma una necessità per la competitività turistica di Catanzaro e per garantire una migliore qualità della vita per i residenti.

Solo con interventi immediati ed efficaci possiamo evitare il rischio che i nostri concittadini preferiscano altre località balneari come Montauro e Soverato al litorale di Catanzaro".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner