Azienda unica “Dulbecco”, il commento di Franco Longo e Federazione popolare per Catanzaro: "Risultato di portata storica"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Azienda unica “Dulbecco”, il commento di Franco Longo e Federazione popolare per Catanzaro: "Risultato di portata storica"
QU
  16 dicembre 2021 14:21

“La legge regionale sull’istituzione di un’Azienda ospedaliero-universitaria unica nel capoluogo calabrese è un risultato di portata storica. Non si può non evidenziare la fondamentale e incisiva azione del presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, che fra i primi atti dalla sua elezione ha voluto, con forza, portare al vaglio dell’aula questa legge istitutiva. Nonostante sia solo all’inizio del proprio mandato, Mancuso è riuscito a fare ciò che non è stato possibile in oltre vent’anni: piazzare la pietra miliare per la creazione dell’azienda unica che sarà intitolata al Nobel catanzarese Renato Dulbecco". E' quanto si legge in una Dichiarazione dell’assessore Franco Longo e del gruppo consiliare di Federazione popolare per Catanzaro.

"Il presidente di Palazzo Campanella - prosegue - ha dimostrato che bastavano pochi e semplici passaggi, e soprattutto la volontà politica di guardare oltre, per superare tutte quelle resistenze che stavano trasformando un sogno legittimo e realizzabile in una vera e propria chimera. In un ventennio nel quale sono stati in pochi, come il sindaco Abramo, a spendersi con sincerità e passione su questo fronte, abbiamo assistito a rimpalli di responsabilità, a meline inconcludenti, a difese ingiuste del proprio orticello, a richiami campanilistici da Medioevo".

Banner

"Ora che la politica regionale ha dimostrato, invece, di saper essere una politica con la “p” maiuscola, tutto ciò che abbiamo purtroppo toccato con mano per troppo tempo è stato spazzato via. Soprattutto, la città sa con certezza che, entro un anno, vedrà finalmente nascere un’azienda ospedaliero-universitaria che la porrà allo stesso livello di tutti quei grandi centri d’eccellenza sanitaria, assistenziale ed accademica, che esistono in Italia. Potranno così essere difese l’unica Facoltà di Medicina della Calabria, quella della nostra Università Magna Graecia, e le sue Scuole di specializzazione. Verranno cancellati sprechi e doppioni. Sarà razionalizzato l’intero settore sanitario di Catanzaro, - conclude -  fiore all’occhiello non solo per questo territorio, ma per l’intera regione. Oltre a Mancuso, ci pare doveroso ringraziare anche il governatore Roberto Occhiuto, che in questo avvio di legislatura ha impresso un deciso cambio di passo alla Regione. Mentre la sinistra sbraita, il centrodestra agisce con fatti concreti”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner