Bagni "arcobaleno" nelle scuole, il dissenso di Lotta Studentesca per l'iniziativa del Governo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Bagni "arcobaleno" nelle scuole, il dissenso di Lotta Studentesca per l'iniziativa del Governo

  18 luglio 2023 12:30

"Il Governo Meloni ancora una volta tradisce quelli che erano i cavalli di battaglia della propria campagna elettorale. Il Ministro Valditara ha dato il via per l'inserimento dei bagni "arcobaleno" all'interno delle scuole. Ancora una volta il sistema vuole pilotare in modo contrario quelle che sono le leggi della natura se non divine, tutto ciò al solo scopo di controllare a loro piacimento le abitudini e i consumi degli esseri umani. È assurdo pensare ad una società che invece di evolversi rispettosamente a quelli che sono i canoni naturali e originari della vita sulla terra, voglia portare avanti modelli surrogati pregni di perversioni".

A scriverlo in una nota sono il Responsabile Provinciale di "Lotta Studentesca" Claudio Maria Ciacci e il Responsabile della Comunicazione Niccolò Ruscelli. 

Banner

"La mente va rispettata e con lei la biologia degli esseri viventi - scrivono ancora - ognuno di noi nasce per svolgere quelle attività e quei compiti che la natura ci ha assegnato. In questo caso - prosegue la nota - noi di Lotta Studentesca no rivoluzionari, ma unicamente baluardi ed estremi difensori della natura umana e del resto degli esseri viventi".

Banner

"Non lasceremo inquinare quelli che sono i comportamenti dovuti da quella che è una corruzione che viene volontariamente perpetuata nel tempo e che vuole essere un cambiamento radicale lasciando al suolo quella che dovrebbe essere la motrice di tutti i nostri passi, la dignità - concludono nella nota - Gli LGBT e i governi a loro proni troveranno sulla loro strada noi, portatori di sani valori e di quelle Tradizioni che sono state motore che ha mosso il mondo civile".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner