Basket Academy Catanzaro si consacra al primo posto battendo Svincolati Milazzo 82-74

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Basket Academy Catanzaro si consacra al primo posto battendo Svincolati Milazzo 82-74

  04 aprile 2024 13:11


Come si è detto nei giorni scorsi, la sfida tra catanzaresi e mamertini era cruciale per definire il vertice della classifica del girone. L’Academy, battendo Svincolati, con la contemporanea vittoria di Catania a Comiso, si avvicina sempre più  ad aggiudicarsi la regular season del girone. Un traguardo di straordinaria importanza, assolutamente impensabile ad inizio campionato, che consentirebbe al team del duo Procopio-Tunno di affrontare con un notevole vantaggio la fase play off. Venendo alla partita giocata, anche stavolta il cliché al quale i giallorossi ci hanno abituato, dopo la straordinaria performance contro la concorrente diretta Comiso, non è mutato. Partenza diesel, bassa intensità difensiva, imprecisione nelle conclusioni più facili, addirittura, brucianti contropiede in uno contro zero con canestro mancato. Svincolati fanno la loro parte egregiamente, giocano a memoria, sono efficaci dal perimetro con Giambó e svettano sotto le plance con Malual e Perfigli. L’Academy regge l’urto con capitan Sabbatino e Dmitrovic, entrambi micidiali in entrata e Madella, che dal secondo quarto in poi, ha dato tanta energia e sostanza. Certo, a dirla tutta, l’uscita repentina dal campo per infortunio di Perez Da Rold ha condizionato il corso degli eventi sul parquet e limitato il potenziale tecnico dei giallorossi. Il primo tempo si chiude sul 31 pari. E poi, come da copione, anche a seguito di pungente fervorino negli spogliatoi di coach Procopio, i catanzaresi rientrano sul terreno di gioco trasformati. Concentrazione, intensità difensiva, vigorìa ai rimbalzi e precisione nelle conclusioni, questi gli ingredienti della performance Academy del terzo quarto. Il fuciliere scelto Sipovac carica la carabina di precisione e stende la resistenza degli ottimi giovani mamertini, così costruendosi i titoli di mvp e top scorer della gara. Svincolati combattono con un eccellente Joseph, ma Sabbatino,  Dmitrovic e Madella incanalano il convoglio giallorosso sui binari della ineluttabile vittoria ed il meraviglioso pubblico, numeroso e rumoroso, del Pala Pulerá multicolor può dare sfogo al suo incontenibile entusiasmo per questa decisiva vittoria dell’Academy. Ovviamente, il restyling del palazzetto, voluto fortemente dal presidente Bianchi, ha lasciato a bocca aperta tutti quelli che hanno partecipato a questa serata di sport e socializzazione. Le troupe dei media hanno sparato flash e puntato telecamere sin dal prepartita ed oltre fine gara sugli effetti speciali del restyling. Soprattutto nel corso dell’intervallo si sono formati capannelli davanti ai due monitor che proiettavano le immagini più significative del basket catanzarese 2.0 non senza momenti di sentita emozione. Basket Academy è anche questo.

Basket Academy Catanzaro - Academy Milazzo 82-74
(13-19 / 18-12 / 29-17 / 22-26)

Basket Academy Catanzaro: Corapi R., Madella 16, Canestrari 4, Dmitrovic 18, Chiarella, Casareale 4, Corapi M., Agosto, Sabbatino 16, Sipovac 24, Battaglia, Perez Da Rold.
All. Procopio
Ass. Tunno

Academy Milazzo: Maiorana 2, Niang 2, Spada 4, Giambò 19, Vasilevskis 8, Alescio 4, Malual 8, Joseph 16, Traore, La Bua 2, Perfigli 9.
All. Maganza

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner