Basket, sorprendente secondo posto per la Mastria Espresso al Campionato serie C Gold

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Basket, sorprendente secondo posto per la Mastria Espresso al Campionato serie C Gold

  06 febbraio 2022 23:30

Chiude con uno sorprendente secondo posto la sua prima parte di C Gold la Mastria Sport Academy che, puntando su un team nuovo e composto quasi interamente da giovani catanzaresi, ha portato tantissimo entusiasmo nel capoluogo calabrese oltre che ad essere in grado di imporsi, dopo 14 giornate, come una delle squadre più competitive del torneo raggiungendo una posizione di classifica che rende pieno merito al lavoro fin qui svolto da società e staff tecnico e riuscendo a precedere tante formazioni che, sulla carta, si presentavo più attrezzate e giocando alla pari per tanti minuti anche contro la capolista Basket School Messina (battuta in occasione della gara di andata) nonostante questa sera non siano arrivati i due punti.

Il presidente Renato Mastria e tutta la dirigenza desiderano fare i complimenti al gruppo giallorosso per quanto mostrato in campo fino ad oggi sottolineando come gli straordinari e inattesi risultati raggiunti siano arrivati grazie al lavoro giornaliero anche dei tanti under della Mastria Espresso sempre veri protagonisti con la canotta di Catanzaro.

Banner

Per l’ultima giornata della prima fase Coach Di Martino si affida ai catanzaresi Procopio, Rotundo, Corapi, Mastria e Fall (anche lui ormai giallorosso DOC) facendo partire dalla panchina il nuovo arrivato Casale e puntando così sull’usato garantito.

Banner

La scelta dell’allenatore si dimostra corretta, con i suoi ragazzi che non si fanno intimorire prendendosi la scena nei primissimi minuti di gara con Procopio, Rotundo e Fall che firmano il 9 a 2 di parziale in favore degli ospiti obbligando al time-out la formazione di casa.

Banner

Non si fa attendere la risposta della capolista che, superate le difficoltà iniziali, riesce ad entrare in partita annullando lo svantaggio e portandosi sul 13-12 quando mancano 4:30 al termine della prima frazione.

Ancora Procopio insieme a Casale, che fa il suo debutto in maglia Academy, muovono a suon di triple il tabellone della Mastria che risponde colpo su colpo agli attacchi avversari mandando il match sul 21-18 al suono della prima sirena.

Secondo quarto che segue la falsariga di quello precedente con le due squadre che provano a superarsi senza che però nessuna delle due riesca a prevalere nettamente sull’altra.

Il primo tentativo di fuga è da parte dell’Academy che chiude l’area potendo contare sulla solita grande presenza difensiva di Fall e sulle indiscutibili qualità atletiche di Casale che sin da subito risulta essere un fattore fondamentale nella metà campo difensiva.

Qualche occasione sprecata in attacco e diverse disattenzioni in fase di non-possesso, oltre a più di qualche fischio dubbio andato a sfavore dei giallorossi, non permettono alla Mastria di aumentare il proprio vantaggio che, al contrario, vede riavvicinare i padroni di casa bravi a sfruttare il momento e a ricucire fino al 39-39 che decreta la fine della prima metà di gara.

Secondo tempo assolutamente da dimenticare per la Mastria Espresso che, appena tornata in campo, subisce il parziale di 8-0 in favore di Messina che da questo momento in poi non lascerà più la guida della gara.

Gli appena 4 punti realizzati dai catanzaresi dopo più di cinque minuti sono un chiaro segno delle difficoltà dell’Academy che prova ad affidarsi ai suoi giocatori-chiave senza però riuscire a chiudere il gap in favore della Basket School che si presenta, all’ultimo riposo, in vantaggio di 11 lunghezze (63-52).

Ultimo quarto che non ha molto da raccontare con i ragazzi di Di Martino che, raramente come in questa occasione, non trovano la via del canestro affidandosi molto spesso a complicate soluzioni personali.

La capolista non toglie il piede dall’acceleratore e aumenta il proprio vantaggio fino al 82-60 su cui si chiudono le ostilità.

La Mastria Espresso, che riconosce le qualità degli atleti della Basket School Messina, si augura che la squadra siciliana, ed in particolar modo i membri dello staff tecnico, siano soddisfatti della condotta degli arbitri nella speranza che, almeno questa sera, non abbiano nulla da recriminare come invece è successo in occasione di sfide in cui l’esito finale è risultato evidentemente più difficile da digerire.

L’Academy e i suoi straordinari ragazzi torneranno in campo prossimamente per continuare a stupire in questa C Gold.

Mastria Espresso Academy vs Basket School Messina 82-60 (21-18 / 39-39 / 63-52)

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner