Belcaro: "Le spiagge di Catanzaro sono dog friendly, ennesima campagna denigratoria"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Belcaro: "Le spiagge di Catanzaro sono dog friendly, ennesima campagna denigratoria"
Il consigliere comunale Nunzio Belcaro
  17 giugno 2024 13:30

Nota dell'assessore, Nunzio Belcaro
 
Catanzaro e le sue spiagge sono assolutamente "dog friendly", ovviamente nel rispetto delle regole , della civiltà e del benessere degli animali. È assolutamente falso che l'ordinanza sulla balneazione neghi ai proprietari e ai conduttori di animali da compagnia (in particolare i cani) la possibilità di non separarsi dai loro amici durante le vacanze. La nostra ordinanza è assolutamente in linea con quanto è stato stabilito nelle più rinomate località balneari italiane. Si pensi che l'accesso dei cani a tutte le spiagge libere (che noi abbiamo limitato dalle 6 alle 7,30 e dalle 19,30 al tramonto) nella Riviera Romagnola è consentito dalle 6 alle 8 e dalle 18,40 alle 21 e in Sardegna solo dalle 20 alle 8 del mattino, dunque solo di notte. La nostra, al contrario di come falsamente e irresponsabilmente affermato, è un'ordinanza altamente animalista e ambientalista che tutela il benessere dei cani che non possono essere esposti a lungo ai raggi del sole, ma si pone anche il problema di salvaguardare le possibili nidificazioni delle tartarughe marine "caretta caretta". Infatti abbiamo istituito il divieto assoluto di utilizzare mezzi meccanici nella Zona Speciale di Conservazione dove tali eventi sono altamente probabili. Ma vediamo, punto per punto, in che modo i cani possono essere condotti in spiaggia.
CANI GUIDA PER NON VEDENTI E CANI DI SALVATAGGIO
I cani guida per non vedenti e i cani da salvataggio, ovviamente al guinzaglio e in regola con anagrafe e vaccinazioni e con gli obblighi di rimuovere le deiezioni, non hanno limitazione alcuna.
ACCESSO A TUTTE LE SPIAGGE LIBERE
È consentito in determinate fasce orarie: dalle 6 alle 7,30 e dalle 19,30 al tramonto, ovviamente nel rispetto delle regole.
SPIAGGIA LIBERA BAU-BEACH
Nessuna limitazione di orario nella "bau -beach" istituita a 100 metri dall'ultimo stabilimento balneare di località Giovino, sempre nel rispetto delle regole: microchip, vaccinazioni, guinzaglio lungo non più di 1,50 m, museruola, attrezzatura per rimuovere le deiezioni. È  vietato fare sostare i cani sulla battigia ed esporre i cani al calore solare.
ACCESSO DEI CANI NEGLI STABILIMENTI BALNEARI
Nessuna limitazione negli stabilimenti balneari "dog friendly” che dovranno  predisporre un'apposita area delimitata, attrezzata con una vasca d'acqua e una copertura per difendere gli animali dai raggi solari. Gli stabilimenti dovranno esporre un cartello che indichi questa possibilità e pretendere dai proprietari dei cani tutta la documentazione, con particolare attenzione alle vaccinazioni.
PRESENZA DEI PROPRIETARI IN ACQUA DURANTE LA BALNEAZIONE DEI CANI
Un punto essenziale, a tutela della sicurezza di bagnanti e degli stessi animali, è la presenza dei proprietari o dei conduttori durante la balneazione dei cani. In altre parole non è consentito lasciare liberamente in acqua gli animali da compagnia.
Com’è evidente, nessuna restrizione, nessuna limitazione insensata, poiché le possibilità di portare in spiaggia i cani sono molteplici. Se le associazioni animaliste ci suggeriranno miglioramenti all'ordinanza, ovviamente senza stravolgerne i contenuti, saremo ben lieti di accoglierli. Dispiace solo che anche in questa occasione, come già avvenuto per la Bandiera Blu, si utilizzi ogni pretesto per infangare l'Amministrazione con colossali bugie, senza porsi minimamente il problema di infangare la nostra Città e il nostro Lido, danneggiando i nostri operatori del turismo con campagne denigratorie vergognose.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner