“Bilateralità tra nuove opportunità e sfide. Lavoratori e imprese a confronto”, se ne parla il 20 luglio a Lamezia Terme

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images “Bilateralità tra nuove opportunità e sfide. Lavoratori e imprese a confronto”, se ne parla il 20 luglio a Lamezia Terme

  18 luglio 2023 10:59

Si terrà giovedì 20 luglio alle ore 10 al T Hotel (Feroleto Antico – Lamezia Terme) il convegno “Bilateralità tra nuove opportunità e sfide. Lavoratori e imprese a confronto” promosso dall’Ente Bilaterale Commercio, Terziario e Servizi  Catanzaro – Crotone – Vibo Valentia.

Un importante momento di riflessione sulle occasioni offerte della Bilateralità in un settore così corposo e influente in Calabria come quello del commercio, terziario e servizi e su come queste possono essere ampliate e migliorate andando incontro ai nuovi bisogni dettati dalla crisi economica e dalla perdita del potere d’acquisto.

Banner

Ad aprire i lavori i saluti del sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro, del presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, del presidente della Camera di Commercio di Catanzaro – Crotone e Vibo Pietro A. Falbo, del Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Catanzaro Giuseppe Gaetano.

Banner

Seguiranno gli interventi di Giovanni Ferrarelli, direttore Confcommercio Calabria Centrale, Salvatore Mancuso, Segretario Ust-Cisl Magna Graecia, Giuseppe Valentino, Segretario Generale Filcams Cgil Calabria, Santo Biondo, Segretario Generale Uil Calabria, Giuseppe Buscema, Esperto Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. Concluderà i lavori Fortunato Lo Papa, presidente EBT Catanzaro-Crotone-Vibo.

Banner

L’Ente Bilaterale Commercio, Terziario e Servizi  Catanzaro – Crotone – Vibo Valentia è un organismo paritetico costituito dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori: Confcommercio e Filcams Cgil, Fisascat Cisl, UiltuCS-Uil sulla base di quanto stabilito dal CCNL del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi.

L’Ente ha tra i suoi obiettivi quello di incentivare e promuovere studi e ricerche nel settore terziario, con riguardo alle analisi dei fabbisogni formativi, di promuovere iniziative in materia di formazione continua, formazione e riqualificazione professionale, nonché di sostegno al reddito dei lavoratori, incontro domanda – offerta.

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner