“Bob Fest”, alla kermesse enogastronomica presente anche il Gal

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images “Bob Fest”, alla  kermesse enogastronomica presente anche il Gal

  04 luglio 2024 11:40

 Anche il Gal “Serre Calabresi” ha preso parte all’edizione 2024 del festival enogastronomico “Bob Fest”, che ha richiamato nello scenario maestoso del Parco archeologico nazionale di Scolacium a Roccelletta di Borgia, in provincia di Catanzaro, oltre 150 professionisti da tutta Italia, tra chef, chef stellati, pizzaioli, pasticceri, bar tender, street fooder, cantine vinicole e produttori locali, animando più di 200 stand.

Di notevole rilevanza anche l’impatto culturale e sociale.  Immerso tra uliveti secolari il festival è stato l’occasione per talk e interviste. Ha accolto aree dedicate all’arte, alla musica e all'intrattenimento. Un palcoscenico che ha elevato il cibo a strumento di cultura e di conoscenza, che attraverso l’enogastronomia ha celebrato e promosso il territorio, così come nelle intenzioni degli ideatori Roberto Davanzo e Anna Rotella. Il festival ha sposato anche una finalità benefica, con parte del ricavato destinato alla Fondazione Airc.

Banner

«Abbiamo accolto subito favorevolmente la proposta di partecipare a “Bob Fest”, per il rilievo della kermesse con la partecipazione di noti professionisti del settore, per la vetrina offerta ai prodotti del territorio, presenti nel nostro stand istituzionale e negli stand delle singole aziende, ospitate grazie alla convenzione attivata con “Bob Fest”. Come Gal – ha dichiarato il presidente Marziale Battaglia – abbiamo aderito nell’ambito del progetto “Filiera corta e mercati locali” che, grazie al finanziamento del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria, in attuazione della misura 19.3 volta alla cooperazione interregionale, ci permette di partecipare e organizzare eventi a livello locale, con le  finalità di valorizzare produzioni di qualità, di sensibilizzare un pubblico più ampio nei confronti di una cultura del gusto e della qualità del cibo, di contribuire alla creazione e allo sviluppo di filiere sostenibili e di prossimità, di sistemi di produzione efficienti e catene di approvvigionamento a ridotto impatto ambientale. “Bob Fest” per la qualità dell’organizzazione e per l’affluenza è stata una cornice di prestigio per i prodotti dell’area delle Serre Calabresi».

Attività del festival, quali laboratori e dimostrazioni culinarie, hanno mirato ad educare e coinvolgere i partecipanti, offrendo non solo un’esperienza gustativa, ma anche la possibilità di apprendere e apprezzare la storia e le tradizioni legate ai piatti e ai prodotti locali.

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner