Boccata d'ossigeno per il S. Anna Hospital: arrivano i primi pagamenti dell'Asp

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Boccata d'ossigeno per il S. Anna Hospital: arrivano i primi pagamenti dell'Asp
Sant'Anna hospital di Catanzaro
  27 luglio 2021 14:58

Prima boccata d'ossigeno per il Sant'Anna Hospital. Dopo la stipula del contratto 2021, rimaneva un grosso problema per la clinica: la liquidità. Denaro fresco per far tornare a girare l'intera macchina. L'Asp di Catanzaro ha autorizzato la liquidazione di alcune fatture presentate dalla struttura sanitaria catanzarese.

Si tratta di poco più di 477 mila euro, a titolo di acconto al 70% (e a lordo di controlli) sulle prestazioni effettuate da febbraio a giugno. Il tetto massimo di spesa per l'attività di assistenza ospedaliera assegnato al Sant' Anna Hospital ammonta a 26 milioni di euro. Il provvedimento specifica che è provvisorio, anche perché il Tar ha sospeso il Dca del commissario Longo che assegnava alle singole aziende sanitarie provinciali il budget di acquisto. 

Banner

Va detto, che la procedura dell'Asp - a dispetto dei tempi medi di pagamento nella sanità regionale- sono stati piuttosto rapidi. Infatti le fatture erano state presentate dalla clinica il 13 luglio scorso, appena due settimane fa.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner