Botricello perde la sede distaccata del centro istruzione per adulti: polemica dall'opposizione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Botricello perde la sede distaccata del centro istruzione per adulti: polemica dall'opposizione
Comune di Botricello
  27 dicembre 2023 10:34

"È di questi giorni la notizia, riportata anche dai social e dalla stampa, riguardante l'approvazione, con delibera n. 719 del 15 dicembre 2023 della Giunta Regionale, del nuovo piano di dimensionamento della rete scolastica per l’anno 2024/2025. La cosa che salta agli occhi nel leggere la delibera della Regione è la valutazione negativa all'attivazione della sede distaccata del CPIA (Centro Provinciale per l'istruzione degli Adulti) a Botricello." Lo scrivono, in una nota di disappunto, i consiglieri comunali di "UniAmo Botricello" Antonio Condito, Ugo Mezzotero e Salvatore Valea.

"La motivazione addotta dalla Giunta Regionale è da ricercarsi nel fatto che il Consiglio comunale di Botricello non ha prodotto la relativa delibera da allegare alla richiesta. Si riporta integralmente quanto affermato dalla Giunta Regionale con la delibera n. 719/2023: 'Relativamente alle richieste di istituzioni di sedi associate al CPIA di Catanzaro, si valuta negativamente la richiesta di attivazione della sede associata di Botricello a causa dell’assenza della delibera di Consiglio comunale'. Ciò evidenzia per l’ennesima volta la superficialità e l'approssimazione di questo Sindaco e di questa Amministrazione, che non sono stati in grado di convocare un consiglio comunale è formalizzare con delibera la richiesta per l'attivazione della sede distaccata a Botricello del CPIA", spiegano i consiglieri.

Banner

"Non capiamo quali sono i motivi per cui il consiglio comunale non è stato convocato, impedendo allo stesso, unico organo istituzionale di confronto e di democrazia, di potersi determinare e deliberare unanimamente su una questione così importante. È risaputa l'importanza dell’offerta formativa prodotta dai Centri Provinciali Istruzione per Adulti, finalizzata a potenziare le competenze della popolazione adulta e quindi l’occupabilità della stessa. Inoltre rivolge la propria azione anche nei confronti degli immigrati adulti in possesso del permesso di soggiorno, che oltre alle strutture di accoglienza, hanno bisogno anche di vita sociale, e la formazione rappresenta il principale strumento di integrazione", proseguono nella nota.

Banner

"Ed è veramente grave se non paradossale, per un Sindaco che nei mesi scorsi organizzava e partecipava a tante pubbliche iniziative dove manifestava commozione e sentimenti di fratellanza per le tragedie dei migranti, aver sprecato in modo ingiustificabile questa occasione per dare una risposta concreta agli stessi. Viene da dire: lacrime di coccodrillo. Purtroppo quando si amministra occupando il tempo per organizzare solo plateali eventi folkoristici ed a mendicare patetiche e non meritate solidarietà che hanno come obiettivo la propaganda e l’esibizione del proprio egocentrismo (ossessivamente enfatizzato), si perdono di vista importanti opportunità di crescita civile ed economica per la nostra comunità", concludono Condito, Mezzotero e Valea.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner