"Botta di vita", il primo Ep di Andrea Lombardo: due brani che ingioiellano l'estate

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Botta di vita", il primo Ep di Andrea Lombardo: due brani che ingioiellano l'estate

L'artista catanzarese confeziona due brani, in doppia versione, dalle sonorità tipicamente estive e coltiva una carriera colma di talento

  27 agosto 2022 12:56

di FILIPPO COPPOLETTA

I momenti che scandiscono ogni stagione estiva, da sempre, sono accompagnati dalla musica. Che siano poi veri e propri tormentoni o brani che hanno segnato un ricordo, la musica resta la vera compagna di questa stagione colma di divertimento, spensieratezza, emozioni, amori che vanno e che vengono. Nell’estate 2022, a dare il suo contributo in questo senso, ci ha pensato anche un artista catanzarese, Andrea Lombardo, 20 anni, con il suo primo Ep, “Botta di vita”, contenente due brani in doppia versione: quello che dà il titolo all’Ep stesso, in versione originale e acustica, e “Ritmo tropicale”, anche questo in doppia forma con una versione Unplugged. 

Banner

Andrea da qualche mese ha lasciato la sua terra per inseguire il sogno di una carriera nel mondo della musica e da novembre vive a Roma, la città delle opportunità, la città che ha visto nascere e crescere tra i più grandi talenti italiani. 

Banner

Con sacrificio ed impegno, il giovane cantautore si guadagna la sua indipendenza lavorando part-time in un centro di articoli sportivi. Il restante tempo lo dedica interamente alla musica e lo fa grazie alla collaborazione con il suo produttore Alberto Lattanzi, in arte Latta, con il quale ha dato vita a questo primo Ep. 

Banner

Freschezza, energia, ritmicità, originalità, sono molteplici gli elementi riscontrabili nei due brani di Andrea. Una sonorità perfettamente al passo con i tempi che però differisce e rompe quell’ormai assodato e forse monotono ritmo trap che dilaga negli artisti emergenti. Il genere di Andrea è un pop con un sound unico e volto all’internazionale. Una musica che mette le sue radici fuori dai confini nazionali e abbraccia l’estro creativo di artisti come Mendes, Sheeran, James Arthur, nomi certamente altisonanti che ispirano il giovane Lombardo nella sua scrittura, in origine anglosassone, poi maggiormente italiana, “per far in modo che tutti mi possano comprendere” ci dice con tanta umiltà Andrea, consapevole del pubblico a cui - solo attualmente - si rivolge. Tutto questo ci piace e lo si può apprezzare sui principali digital store come Spotify o Youtube.

Mentre il “ritmo tropicale” accompagna dunque questa nuova “botta di vita” per Andrea, il giovane cantautore non resta con le mani in mano e continua a lavorare per il suo futuro. Presto potrebbe vedere la luce il suo primo album e intanto si prepara a confezionare un incredibile featuring con un artista romano. Ad Andrea il nostro in bocca al lupo, con la certezza che continueremo a parlarvi di lui.

BOTTA DI VITA

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner