Calabria Film Commission, concluse a Catanzaro le riprese di “Patres” il cortometraggio del regista Saverio Tavano

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Calabria Film Commission, concluse a Catanzaro le riprese di “Patres” il cortometraggio del regista Saverio Tavano

  28 marzo 2022 11:04

Si sono concluse le riprese di “Patres” il cortometraggio del regista Saverio Tavano, prodotto da Nastro di Möbius e Lighthouse Films, con il sostegno della Calabria Film Commission, con produzioni Associate Horcynus Productions, Videonest srls e Pomona Pictures.

Banner

Banner

“Le riprese di Patres – ha commentato Tavano – sono state un’esperienza cinematografica intensa, che mi hanno permesso di raccontare ancora una volta gli scenari e le storie di una Calabria favolosa, insieme ad una troupe di alto livello professionale ed umano. Tante le maestranze locali, gli attori calabresi Peppino Mazzotta e Anna Maria De Luca e la rivelazione del piccolo Emanuele Latilla di undici anni che, da non vedente e per la prima volta davanti ad una macchina da presa, è riuscito ad emozionare tutti con la sua dolcezza e la sua innata capacità attoriale. Ringrazio Vito Mancini, presidente dell’Unione Ciechi di Bari, per avermi dato la possibilità di conoscere Emanuele”.

Banner

Girato a Catanzaro, Patres, si sviluppa attraverso il racconto della storia di un padre pescatore (interpretato da Peppino Mazzotta) che abbandona il figlio non vedente, lasciandolo alla nonna. Il racconto, infatti, è incentrato sull’attesa di un figlio che, come il giovane Telemaco, aspetta con ansia il ritorno del padre.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner