Campionato Promozione. Il Caraffa prepara la nuova stagione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Campionato Promozione. Il Caraffa prepara la nuova stagione
DS Mirarchi, i tre nuovi calciatori e mister Paonessa
  16 luglio 2021 17:11

di BRUNO SODARO

La Polisportiva Caraffa si prepara alla nuova stagione 2021/22 che la vedrà la società della famiglia Mannarino protagonista del campionato di Promozione Calabrese.

Banner

Il direttore sportivo Antonio Mirarchi coadiuvato dal direttore generale Francesco Curcio hanno operato già dai primi giorni di luglio sul mercato confermando, prima la  guida tecnica affidata per il secondo anno consecutivo, a mister Andrea Paonessa e quasi interamente confermando la rosa,  che bene aveva fatto nelle prime gare della passata stagione, poi interrotta causa COVID. La società si è già messa in moto regalandosi i primi colpi di mercato, portando alla corte del tecnico Paonessa, tre pedine fortemente voluti per duttilità tattica e qualità da inserire nell’organico, Si tratta dell’ attaccante Velio Passafaro, del centrocampista Saverio Pilò e dell ‘Under Vincenzo Calabretta Vincenzo, provenienti dal US Borgia.

Banner

Banner

L’intervista al mister. Quale è il suo modulo ideale di gioco che farà applicare alla squadra?  "Non penso ci siano moduli vincenti o meno. Credo molto nel modo di interpretare le gare piuttosto che dare numeri senza senso. Ai miei ragazzi dico sempre di giocare per “concetti” e non per moduli, poiché nell’arco dei novanta minuti, sono troppi le variabili. Da parte mia e il mio staff ci soffermiamo molto sulle situazioni che possono capitare in campo, provando ad interpretare i vari momenti della gara stessa". Quali sono gli obiettivi che si propone la società?  "Gli obiettivi della società restano quelli di mantenere la categoria con una salvezza tranquilla. Sarebbe per noi il nostro scudetto immaginario poter mantenere, ottenuta sul campo tre anni fa. Siamo intenzionati a riconfermarla, anche quest’anno, per onorare al meglio una comunità, una società, che merita il rispetto dovuto per correttezza e serietà. Lo scorso anno, seppur per poche giornate, abbiamo capito quanto è difficile ma è anche bello affrontare società blasonate che da anni militano in questa categoria, facendoci trovare comunque pronti, come matricola, sostenendo delle ottime gare, frutto di 4 vittorie e 2 pareggi, prima che il campionato stesso si interrompesse. Pertanto ad agosto, al primo giorno di raduno, prepareremo la nostra stagione consci delle difficoltà ma sicuri di poter raggiungere l’obbiettivo prefissato. Con l’augurio di poter affrontare l’intera stagione in sicurezza, per tornare alla normalità".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner