Canale Italia 83 Extra del digitale terrestre, Parentela (M5S) interroga Giorgetti: "Beffati i calabresi, urge una spiegazione"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Canale Italia 83 Extra del digitale terrestre, Parentela (M5S) interroga Giorgetti: "Beffati i calabresi, urge una spiegazione"
Il deputato M5S Paolo Parentela

"il marchio -spiega Parentela- non compare nei report dell’Auditel e nei monitoraggi effettuati dal Mise"

  24 marzo 2022 12:39

«Ho presentato un’interrogazione parlamentare perché a Canale Italia 83 Extra il ministero dello Sviluppo economico ha attribuito un punteggio che l’ha collocato al decimo posto della graduatoria relativa alla numerazione Lcn, malgrado questo marchio non compaia nei report dell’Auditel e nei monitoraggi effettuati dallo stesso ministero».

Ne dà notizia, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, che sottolinea: «La vicenda è assurda e inspiegabile, penalizza le emittenti televisive che operano in Calabria ed è uno schiaffo inaccettabile nei confronti dei calabresi. Da deputato eletto in Calabria, urtato dall’episodio ho sentito il dovere di chiedere spiegazioni al ministro Giancarlo Giorgetti, perché è evidente che Canale Italia 83 Extra, tv della provincia di Padova, non c’entra alcunché con il nostro territorio e, soprattutto, sembra non avere affatto i requisiti per occupare una posizione di vantaggio, Lcn 19 sul telecomando, che leva opportunità a imprese televisive locali distintesi per impegno e qualità dell’informazione».

Banner

«Su questa storia – assicura Parentela – andrò fino in fondo e non mollerò la presa, nell’interesse dell’intera comunità calabrese».

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner