Capodanno Rai alla Cittadella, Folino e Macrì (Lega): "Fiorita mortifica la storia del capoluogo"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Capodanno Rai alla Cittadella, Folino e Macrì (Lega): "Fiorita mortifica la storia del capoluogo"
La Cittadella regionale di Catanzaro
  19 luglio 2023 12:56

"Forse il sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita si vergogna della sua Città? Oppure è una provocazione grottesca di chi non ha idee per valorizzare al meglio le bellezze di Catanzaro e la sua storia? L’idea del sindaco Fiorita di proporre l’area di Germaneto  per l’evento nazionale proposto alla RAI per festeggiare “l’anno che verrà” è una proposta senza senso, dal momento che la Città, per la sua bellezza e i suoi luoghi storici  si presta benissimo a ospitare un evento nazionale di tale portata e rappresenterebbe un’occasione storica per far conoscere la Città della seta, orgoglio nazionale ed europeo".

Lo scrivono in una nota Giuseppe Folino e Giuseppe Macrì della "Lega Salvini Premier" della provincia di Catanzaro. 

Banner

"Non serve uno stadio o uno spazio indefinito, un “non luogo” di grandi dimensioni, quale l’area di  Germaneto che escluderebbe la possibilità di vivere il centro storico nella sua  interezza, ma seve un luogo identitario del territorio che scenicamente potrebbe  presentarsi alla Città nella veste più viva e orgogliosa. La scelta  può senz’altro ricadere nel cuore della città:  Piazza Prefettura e le sue piazze collegate lungo un percorso che includa Piazza Matteotti a nord e a sud Piazza Duomo, collegandosi con la Piazza del Teatro Politeama.

Banner

Disconoscere il ruolo sociale di un evento di portata nazionale è un errore pazzesco ingiustificabile che si ripercuoterebbe in termini di disconoscimento della città nell’affermare il proprio ruolo come città capoluogo di regione.

Banner

Non dimentichiamoci della vicenda grottesca “bandiera Blu”, assegnata al quartiere “Giovino” e non alla Città di Catanzaro suo quartiere.

L’amministrazione comunale deve far rivivere il suo centro storico per la bellezza che rappresenta, che farà da cornice a un evento nazionale di grande risonanza. Naturalmente siamo disponibili, anche da domani, a collaborare, con il Comune e con la Regione, per la predisposizione di un progetto, che tenga conto dei requisiti di sicurezza e di quelli organizzativi, affinché il Capodanno Rai possa essere ospitato nel cuore di Catanzaro". 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner