Caraffa. Presentato il cortometraggio "Del padre e del figlio" di Mauro Lamanna

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Caraffa. Presentato il cortometraggio "Del padre e del figlio" di Mauro Lamanna
Serena Notaro, Antonio Sciumbata, Pietro Monteverdi, Mauro Lamanna
  02 agosto 2021 13:19

di CLAUDIA FISCILETTI

Caraffa, in provincia di Catanzaro, diventa un set cinematografico per il cortometraggio "Del padre e del figlio", che vede alla regia l'attore catanzarese Mauro Lamanna, presente questa mattina alla conferenza stampa tenutasi nel Comune. Le riprese, iniziate oggi, continueranno fino al 5 agosto, giorno in cui verrà girata la scena finale proprio nella piazza antistante la Chiesa di Santa Domenica che "era la location perfetta per ciò che avevamo in mente", ha spiegato il produttore del corto, Pietro Monteverdi.

Banner

La trama, esposta dal regista, narra di un ragazzo calabrese alle prese con le difficoltà dell'avere un dono divino che non avrebbe voluto ricevere: "Sono innamorato di Caraffa e della sua piazza, è stata una bella scoperta", ha affermato Lamanna, ringraziando, poi, l'amministrazione comunale per "l'accoglienza che ci hanno riservato. Hanno compreso quali fossero le esigenze di un set cinematografico e non è una cosa che accade spesso perché, talvolta, preferiscono concentrarsi sugli aspetti burocratici dell'iniziativa".

Banner

"Questa è una fonte di ricchezza per il nostro borgo e, soprattutto, per i nostri giovani", esordisce l'assessore con delega alla Cultura, Serena Notaro, che sottolinea come, in conferenza stampa, siano presenti anche i giovani del servizio civile che "potranno capire come un luogo possa essere interessante anche per il cinema e potranno apprendere cosa vuol dire custodire il proprio patrimonio artistico".

Banner

"Sono soddisfatto che sia stata scelta Caraffa tra le location del cortometraggio. Come amministrazione stiamo mettendo in atto una serie di iniziative, oltre ai 4 progetti del servizio civile tra cui 3 sono proprio dedicati alla cultura", così il sindaco di Caraffa, Antonio Sciumbata che, in conclusione, si dice disponibile per qualsiasi collaborazione con il team che sta lavorando al cortometraggio.

"Nonostante le riprese siano iniziate oggi e proseguiranno fino al 5 agosto qui a Caraffa, organizziamo il tutto da almeno due mesi", ha, poi, continuato Monteverdi: "L'intenzione è quella di presentare il cortometraggio al Festival del Cinema di Roma, per la fine dell'anno ma, se sarà possibile, lo presenteremo anche nei festival internazionali quali il Sundance Film Festiva. Però, in questo caso, se ne parlerebbe nel 2022".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner