Carfagna: "Riforma delle Zes, 600 milioni nel Recovery Plan"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Carfagna: "Riforma delle Zes, 600 milioni nel Recovery Plan"

  17 marzo 2021 15:38

"Sto portando avanti un'azione ambiziosa per elaborare un testo di riforma delle Zes (Zone economiche speciali), nella prospettiva di dare finalmente un forte impulso al decollo di questi importanti poli di attrazione imprenditoriale".

Lo ha detto la ministra per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna al question time alla Camera. "Intendo eliminare ostacoli e lentezze, con un intervento normativo volto da un lato a rafforzare la figura del commissario, dall'altro a semplificare ulteriormente le procedure e rafforzare i benefici fiscali già esistenti per consentire alle Zes, dopo quasi quattro anni dalla loro introduzione, una operatività capace di portare nelle aree svantaggiate d'Italia sviluppo imprenditoriale, lavoro, riduzione del gender gap, e nuove prospettive per i giovani e le donne - ha aggiunto - Allo stesso tempo, ritengo fondamentale potenziare gli investimenti infrastrutturali. In questa ottica, ho destinato 600 milioni di euro per l'infrastrutturazione delle Zes, attraverso una rimodulazione degli interventi all'interno della Missione 5 del Pnrr ( Piano nazionale di ripresa e resilienza), al fine di assicurare per queste aree opere di urbanizzazione primaria, di connessione alla rete stradale e ferroviaria e di eliminazione dei colli di bottiglia nel passaggio dalle aree portuali e retroportuali alla Zes, che consentiranno di veicolare meglio e catturare i traffici commerciali che i porti sono in grado di intercettare. Sarà però necessario un maggior coordinamento progettuale strategico tra le Regioni, che dovranno adeguare la programmazione o riprogrammazione dei fondi strutturali a beneficio delle Zes, e il Commissario stesso, così da garantire, a differenza di quanto accaduto in passato, coerenza e sinergia fra le diverse azioni. Le potenzialità ci sono. Occorre perseguirle con tenacia. Ed è quello che farò".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner