Case comunali via Fares, Costanzo: "Anziani e ammalati segregati per ascensore rotto"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Case comunali via Fares, Costanzo: "Anziani e ammalati segregati per ascensore rotto"

  28 febbraio 2024 10:44

“Ammalati e anziani “segregati” in casa da giorni a causa del guasto dell’ascensore.  È quanto accade nella casa parcheggio comunale di via Armando Fares”. Lo rimarca il consigliere Sergio Costanzo aggiungendo che “ci sono inquilini che fanno parecchia fatica a uscire perché hanno pesanti limitazioni nei loro movimenti.” 

“Si tratta di una situazione vergognosa – ha proseguito Costanzo – ancor di più quando leggi chiaramente la disperazione nei volti di persone anziane o debilitate fisicamente. Da anni seguo le vicende che hanno riguardato e riguardano lo stabile, dove vi è, ancora, un appartamento occupato da “piccioni e colombi” e il comune non riesce a renderlo utile assegnandolo legittimamente a chi ne ha diritto. Anni addietro sono dovuto intervenire per le condizioni di precarietà del sistema fognario che serve il fabbricato. Ogni volta resto basito di fronte a quanto accade a questi nostri concittadini per l’inerzia del comune che ne mantiene la manutenzione".  

Banner

“Occorre anche rammentare . spiega - che nel corso della campagna elettorale il sindaco Fiorita fece della situazione delle case popolari e dei quartieri periferici uno dei suoi cavalli di battaglia, promettendo soluzioni rapide. È inammissibile che delle persone anziane stiano con gli ascensori rotti, senza poter scendere sulla strada   per compiere le loro faccende personali. Sarebbe una delle priorità da parte dell’ufficio tecnico e dei servizi sociali comunali sorvegliare i manufatti e i servizi a supporto delle persone che vi risiedono. È inammissibile come   il Comune, si sia voltato dall’altra parte lasciando allo sbando queste famiglie”. 

Banner

“Chi vive nei quartieri sa quanto è difficile affrontare una quotidianità senza disagi – ha aggiunto – Sembra che la politica cittadina abbia cancellato dalla propria agenda di governo la tutela dei diritti degli inquilini di questi alloggi. Gli inquilini della casa parcheggio di via Fares devono essere liberati il primo possibile dall’ostaggio dell’inefficienza politica che sembra predominare a palazzo de Nobili. Il mio appello – ha concluso Costanzo - è che il sindaco Fiorita attivi subito il settore politiche sociali e quello tecnico per far rimettere in funzione l’ascensore del palazzo".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner