Catanzaro accoglie Giusi Parisi nel suo tour “L’Italia in tandem alla cieca”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro accoglie Giusi Parisi nel suo tour “L’Italia in tandem alla cieca”

  30 aprile 2024 10:58

di ALESSIA DE SANTO

Catanzaro ha accolto, a Piazza Matteotti, Giusi Parisi,  persona non vedente, che ha deciso di fare un viaggio in giro per l’Italia con il suo tandem per promuovere l’inclusività nelle associazioni sportive. Giusy, che non vuole definirsi atleta, ma che, davanti a 41 tappe in tandem attraverso lo Stivale, di chilometri ne dovrà macinare davvero tantissimi, per lei aver ripreso a poter fare sport le ha concesso di riscoprire l'importanza dell'inclusività ed è per questo che è una delle fondatrici non vedenti del progetto “Ragazze In Tandem”. Questo è il secondo atto del suo viaggio, iniziato lo scorso anno e interrotto per motivi personali e che le da la possibilità di allenarsi e tornare in forma più di prima per concludere il progetto.

Banner

Questa parte del viaggio è iniziato il 25 aprile da Reggio Calabria,  risalendo fino a Torino e tagliando il simbolico traguardo di Milano  il 4 giugno. Ieri pomeriggio la tappa catanzarese, che ha visto i saluti del sindaco Nicola Fiorita,  della delegazione del Soroptimist International Club di Catanzaro,  che ha promosso l’iniziativa nell’ambito del progetto “Donne e sport”,  dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti,  della Commissione pari opportunità del Comune di Catanzaro, della Camera di di Commercio e del Comitato imprenditoria femminile. Con il grande aiuto di Stefania Muzzi, presidente del Soroptimist International Club di Catanzaro, e di Luciana Loprete, presidente dell'unione Italiana Ciechi e presidente della commissione delle pari opportunità di Catanzaro, l'accoglienza a Giusy ha trasmesso la giusta solidarietà sia all'iniziativa, sia a questa ragazza che, grazie alla sua grinta, vuole gridare al mondo che la disabilità non li rende meno capaci, ma anzi ancor più determinati.

Banner

Nel corso della sua impresa incontrerà associazioni ed enti per portare alla luce molti temi legati alla socialità, ma il concetto principale è la possibilità che tutti abbiamo di poter sentirci normali e godere dei piaceri della vita, come ad esempio sentire il vento sulle guance durante un giro in tandem.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner