Catanzaro. Ascensori fuori uso e vigili in agguato in centro. Il dott Nicotera paga la multa e scrive a sindaco e comandante: "Vergognatevi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Ascensori fuori uso e vigili in agguato in centro. Il dott Nicotera paga la multa e scrive a sindaco e comandante: "Vergognatevi"

  27 luglio 2021 22:56

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta del dottore Mario Nicotera al sindaco, Sergio Abramo, e al Comando di Polizia Municipale di Catanzaro, in merito a una multa (Boll. N.220505 del 24/7/2021) elevata su corso Mazzini, a pochi metri dall'ascensore di Bellavista, chiuso da oltre 3 anni, e a quello del Politeama, chiuso da molto più tempo.

Il sottoscritto, dr. Mario Nicotera, residente a Catanzaro in Corso Mazzini, 281, fa presente quanto segue:

Banner

  • Il verbale in oggetto risulta eseguito alle ore quindici circa in una città deserta e di fronte alla mia abitazione in Corso Mazzini 281, unica vettura presente, in sista per essere caricata dei bagagli da trasferire a mare pochi istanti dopo;
  • Il sottoscritto dichiara di essere in possesso di “pass”, inutilizzabile in Corso Mazzini (perché?);
  • Tale divieto avrebbe avuto un senso se avesse funzionato l’ascensore di Bellavista, chiuso da più di tre anni o quello del Politeama, costruito a spese dei contribuenti, malgrado fosse stato da alcuni consiglieri o assessori ritenuto inefficiente e inadatto per le sue caratteristiche disfunzionali (infatti ha funzionato, e male per soli pochi mesi e io ne ho un ricordo personale!) e per cui è stato da tempo promesso un riadattamento ( mai neanche cominciato, così come tante altre cose ( vogliamo parlare del Porto?);
  • Il sottoscritto, per tali motivi è soggetto a continui sacrifici e reiterati tentativi per trovare un posteggio per la propria autovettura, costituiti dal percorrere più volte il circuito compreso tra le vie Marincola Pistoia- Viale dei Normanni- Via Nuova Bellavista e/o – via S. Barbara- Piazza Marconi- Via Italia, via Cavour, Corso Mazzini e, molte volte, senza successo;
  • Non può ancora fruire (avendo oramai ottant’anni) neanche delle scale che portano al posteggio dell’ascensore di Bellavista,  perché malato di cuore , ecc.
  • Non può fruire, se non in qualche sparuta occasione, dei parcheggi di piazza Marconi, via S. Barbara e Via Nuova, monopolio assoluto della Guardia di Finanza, anche oltre le aree ad essa riservate (e senza pagamento di alcun ticket!) per motivi di opportunità politico-finanziaria;
  • potrebbe agevolmente ricorrere al pagamento del ticket previsto per Corso Mazzini (nella parte corrispondente alla sua abitazione di fronte alla Funicolare), ma la spesa media annua supererebbe la cifra di 660 € (che si aggiungerebbero alla Tari e altri altri balzelli comunali).

Detto questo, il sottoscritto ritiene ( dopo aver regolarmente pagato l’ennesima multa (allegata in copia) di avere diritto ad esprimere un giudizio negativo su d le SS.LL, lamentando l’approssimazione, l’incapacità, la disonestà della loro amministrazione della Cosa Pubblica che non si dovrebbe configurare come vessazione dei contribuenti ne scarsità e pochezza della fornitura di servizi essenziali.

Banner

            Pronto a sostenere in ogni sede qualunque controversia legale, mi astengo dal rivolgere alle SS.LL. i saluti di rito, sostituendoli con un sentito “VERGOGNATEVI”.

Banner

Dr. Mario Nicotera

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner