Catanzaro. “Bike tour. Una pedalata tra storia, tradizione e cultura”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. “Bike tour. Una pedalata tra storia, tradizione e cultura”

  25 giugno 2021 11:38

Passeggiando in bicicletta in città alla scoperta delle bellezze del capoluogo. E' il filo conduttore dell'iniziativa “Bike Tour, una pedalata tra storia, tradizione e cultura" organizzata dalla società cooperativa Artemide.

L'evento, realizzato in collaborazione con l'Amc Spa e con il patrocinio dell'assessorato alla Cultura del comune di Catanzaro, è stato presentato proprio nella sede della municipalizzata.

Banner

Il primo appuntamento sarà domani, sabato 26 giugno, con partenza dalla stazione di Piazza Roma della funicolare alle ore 17, registrazione alle ore 16.30.

Banner

Saverio Mirijello della cooperativa Artemide ne ha descritto le peculiarità: "Si tratta di un viaggio entusiasmante e sportivo per le vie della nostra città. Utilizzeremo le bici a pedalata assistita messe a disposizione dall'Amc. I partecipanti, durante il percorso studiato di 10 km, saranno accompagnati dalla guida turistica Gianluca De Francesco. Al termine, momento goloso con crespelle e vino fornite da Slurperie Bistrot".

Banner

All'evento parteciperà anche l'Ente Nazionale Sordi. "Alcuni dei nostri soci – ha affermato il presidente provinciale, Serafino Mazza, saranno presenti, affiancati dagli interpreti della lingua dei segni. Il comune di Catanzaro sta dimostrando grande sensibilità verso le persone con disabilità e la cooperativa Artemide è un esempio di come sia importante realizzare iniziative accessibili a tutti, soprattutto in un'ottica turistica".

I partecipanti potranno parcheggiare gratuitamente all'interno del parcheggio di Bellavista e utilizzare l'ascensore panoramico. Inoltre, per loro sarà riservato uno sconto del 50% sui biglietti della mostra di “Chagall. La Bibbia” al Complesso Monumentale del San Giovanni.

Verrà lanciato un photo contest: lo scatto più votato vincerà due biglietti omaggio per la mostra di Chagall.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner