Catanzaro, Ciacci (Lotta studentesca) difende il Liceo 'Siciliani' e boccia la Consulta studentesca

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, Ciacci (Lotta studentesca) difende il Liceo 'Siciliani' e boccia la Consulta studentesca

  18 dicembre 2023 07:40

"Tentare di guarire ciò che è già sano è come cercare di aggiustare un orologio che segna l'ora perfetta: rischi solo di farlo smarrire. Eppure si sta commettendo il madornale e insensato errore di voler accorpare il liceo scientifico "Siciliani" con il liceo "De nobili", lasciando nell'oblio della non curanza le gravi mancanze formative del Liceo Classico "Galluppi". Lo Scientifico è l'ultima scuola che andrebbe toccata, perché continua ad avere un apprezzabile numero di iscrizioni, che crea solo tranquillità all'istituto, godendo di un ricco piano formativo, considerando che a Catanzaro vi è pure il "Fermi", che ha gestito fino ad ora una popolazione studentesca pari a due dei nostri paesi, quindi non vi sono scusanti numeriche".

Il Rappresentante d'Istituto  si è confrontato fino alla serata di ieri con Claudio Maria Ciacci (anch'esso studente del Liceo Scientifico "L.Siciliani") dando appuntamento agli studenti per oggi a manifestare sotto il palazzo della Provincia.  Organizzazione bocciata da Ciacci 
 
"Lotta Studentesca  dimostra di avere le comunicazioni aperte con l'organo della consulta e assurge da orecchio per l'esigenze del popolo studentesco, dimostrando di essere un movimento completamente inserito nel cuore delle lotte degli studenti, che non avendo i mezzi per difendersi da soli, o nel caso in cui i propri organi di rappresentanza come per esempio la Consulta non si dimostrano in grado di agire con una vera organizzazione di azione, interviene LS che, successivamente alle numerosissime lamentele pervenute alla sua sede, si è riunita per discutere e ribellarsi alle decisioni scellerate che vengono imposte ai danni degli studenti".
 
Il provinciale di LS, Claudio Maria Ciacci, intervistato, si esprime così:  "Agitare le acque tranquille può portare solo a creare onde che disturbano la serenità originaria, una decisione scellerata e priva di fondamento, prenderemo provvedimenti".
 
Continuando poi:  "Se viene presa una decisione del genere, porterà solo malcontento tra gli studenti, non si vuole più agire per loro tutela e questo è preoccupante . Si invitano gli studenti del Liceo Scientifico "Luigi Siciliani" a prendere le distanze dalla scelta scellerata intrapresa dalla Consulta dell'istituto."

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner