Catanzaro, Concolino: “Nuova Cittadella a Corvo con fondi Pnrr per disegnare una precisa vocazione della zona sud”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, Concolino: “Nuova Cittadella a Corvo con fondi Pnrr per disegnare una precisa vocazione della zona sud”
L’assessore alle Politiche sociali, Lea Concolino
  29 ottobre 2022 13:18

“Un progetto che contribuirà in maniera fattiva a migliore la vita sociale, sportiva e aggregativa di una periferia che negli ultimi dieci anni si è salvata grazie al valore umano della sua gente”. E’ quanto afferma il consigliere comunale Lea Concolino per dare notizia della realizzazione di una cittadella sportiva nel rione Corvo nei pressi del PalaGallo. 
"Dopo l’approvazione in Consiglio comunale della variazione al bilancio di previsione – continua -  prende forma il progetto da me proposto, in collaborazione con l'ex assessore ai lavori pubblici Franco Longo, di una cittadella sportiva da realizzare nei pressi del PalaGallo nel quartiere Corvo. Un progetto approvato dalla precedente amministrazione, grazie a un lavoro sinergico tra il settore sport e lavori pubblici, che vede il finanziamento di un milione e mezzo di euro nell’ambito dei progetti Pnrr per la realizzazione di nuovi impianti sportivi. Un’opportunità preziosa per la città che oggi si concretizza, portando a compimento un impegno politico partito negli scorsi mesi e che ha permesso di tracciare un percorso verso un intervento di ampia portata, con la realizzazione di un centro polivalente indoor nel quale praticare diverse attività sportive. Un progetto, quindi, che contribuirà a potenziare la dotazione impiantistica del territorio comunale, di cui le tante associazioni attive in città hanno bisogno,  ma che soprattutto potrà disegnare una precisa vocazione di carattere sportivo per i quartieri a sud della città. Con questo intervento si affiancherà al PalaGallo anche una nuova struttura polivalente che potrà dare un volto nuovo all’area di Corvo, potenziandone i servizi e migliorando la vivibilità generale di un zona popolosa della città. Catanzaro aveva bisogno di questa struttura – conclude Concolino- e i residenti del quartiere Corvo continueranno ad essere spettatori e custodi degli sport indoor che, negli anni, hanno sempre dato notevoli successi al nostro capoluogo raccontando pagine di successi non solo sportivi ma soprattutto sociali. Corvo rappresenta un esempio di civiltà inseguita e voluta dalla sua gente che si è saputa distinguere tra le difficoltà di uno spaccato non semplice, e che ha bisogno delle istituzioni per elevarsi ad una zona di eccellenza dello sport. Corvo, il quartiere che con lo sport e la gente si sa amare e si fa amare”.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner